Oleggio: al parco Beldì un omaggio all’indimenticato pianista Ezio Bosso

L’ensemble Quartetto D’Archi di Torino suonerà le composizioni di Bosso e inediti dello stesso Maestro

In occasione  del compleanno dell’indimenticabile musicista Ezio Bosso, che avrebbe compiuto 51 anni il 13 settembre,  per ricordarlo mercoledì  14 settembre alle 20,45 nella splendida cornice di Parco Beldì a Oleggio si terrà un concerto del Quartetto D’Archi di Torino. L’ensemble suonerà le composizioni di Bosso e inediti dello stesso Maestro: si tratterà della  prima esecuzione assoluta. E’ un omaggio, organizzato e donato da una donna oleggese a tutte le persone che amavano Bosso e ancora oggi lo amano, ascoltano grazie ai suoi capolavori e apprezzano la sua musica.

La promotrice dell’evento ha ricordato come «Ezio sapeva arrivare ai cuori delle persone”. Un linguaggio universale, quello della musica e di Bosso, che sa parlare a tutti e aiuta a superare le differenze, con l’immensa sensibilità di un grande maestro e di un grande uomo, con la sua capacità di trasferire con la sua musica la poesia racchiusa tra le note e tante emozioni».

Ezio si batteva affinché la musica classica , quella che lui chiamava “libera”, fosse fruibile da tutti  e non riservata o destinata a pochi eletti. Nel concerto saranno eseguiti dal quartetto, che tra i più noti e apprezzati anche all’estero, alcuni preziosi brani dell’artista torinese e estratti da “Io non ho paura”,  “Via 1000 e 1 Cometa”,  “The Lodger” ,  “The four letters”. La partecipazione è gratuita.  In caso di pioggia,  il concerto si svolgerà al Teatro Civico di Oleggio.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL