Novara non rinuncia al Natale: meno luminarie, più eventi

Sarà un Natale meno luminoso rispetto agli anni passati ma con più attenzione per gli eventi. Una scelta inevitabile, conseguenza del caro energia che sta colpendo anche gli enti pubblici. «Abbiamo cercato di compiere delle scelte di buon senso, senza esagerare e senza far mancare nulla – ha detto il sindaco, Alessandro Canelli durante la presentazione -. Di conseguenza abbiamo scelto di diminuire le luminarie puntando invece sull’intrattenimento».

Il calendario delle iniziative avrà inizio l’8 dicembre e poi ogni fine settimana con parate natalizie per le vie del centro, la calate dei Babbi Natale dal Palazzo Natta, il presepe vivente, il carosello di artisti e il trenino per i più piccoli. A questo link il programma completo.

Al Broletto sarà predisposta un’installazione monumentale corredata di proiezioni videomapping con la scritta “Insieme” che simboleggia il ritorno alla comunità dopo due anni di pandemia.

Il calendario natalizio sarò preceduto sabato 3 dicembre alle 11.30 dall’inaugurazione dei mercatini della solidarietà in piazza Duomo: «Quest’anno l’iniziativa compie 25 anni e per festeggiare questo anniversario allestiremo un vero e proprio villaggio della solidarietà con la partecipazione di quaranta associazioni» ha commentato il presidente del Cst, Daniele Giaime. Il villaggio sarà aperto da lunedì a venerdì dalle 14.30 alle 19, sabato e domenica dalle 10.30 alle 19. Numerose le iniziative collaterali consultabili a questo link.

Partecipa alle proposte anche l’Atl: «Dalla prossima settimana la balconata della nostra sede al castello sarà addobbata con una tenda luminosa e personaggi parlanti – ha spiegato la presidente, Maria Rosa Fagnoni -. Nel cortile, invece, verrà allestito un salotto con una panchina e una cassetta per le lettere a Babbo Natale circondate da pini che poi regaleremo al Comune e che saranno piantumati».

Non solo centro storico però. Il Natale va anche nei mercati rionali con allestimenti a tema e nei quartieri grazie al pulmino della Pro loco.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni