Freguj, in cucina con la Valgrande

Presentato nella sede Slow Food di Verbania il libro progetto dell'Associazione Culturale d'Insieme nel Vco

La sede di Slow Food Verbania, il ristorante sociale Villa Olimpia, è stata scelta per presentare il libro “Freguj”, usanze e ricette appartenenti alla memoria delle vallate che circondano il Parco della Valgrande. Il libro è un progetto dell’Associazione Culturale d’Insieme nel Vco che si è avvalsa della collaborazione, del patrocinio e del contributo di numerose altre associazioni, enti e amministrazioni locali.

Le parole chiave del libro, citate in conferenza stampa sono state: salvaguardia della bio-diversità culturale; leggere la memoria del rapporto con le risorse alimentari di un territorio per costruire un futuro più armonico; collaborazione tra associazioni (Culture d’insieme per il VCO, Gabaré, Condotta Slow Food Lago Maggiore e Verbano); patrocinio e sostegno da parte del Distretto Turistico dei Laghi – Parco Nazionale Val Grande.

Verranno a breve organizzate serate presso ristoranti locali per presentare il libro e per far degustare alcuni piatti fra quelli riscoperti e presenti.

In occasione della conferenza stampa si è avuto modo di (ri)assaggiare il café du pariulin e la torta di pane e latte preparata nel laboratorio di Banda Biscotti che opera per l’inclusione sociale di soggetti svantaggiati.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Riccardo Milan

Riccardo Milan

Riccardo Milan è professore, giornalista e blogger. Lavora alla scuola alberghiera di Stresa ed è pubblicista dal 1999. Da meno, è blogger con Allappante.it. Si è occupato per anni di cultura materiale, studente, scrittore e docente: vino, birra, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia delle tradizioni. Sommelier ed idrosommelier per diletto. Vive sul Lago d’Orta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL