Volley, una Igor “resettata” prova a ripartire contro Chieri

L'anticipo di questa sera (diretta televisiva su Rai Sport HD) concede alle ragazze di Lavarini la possibilità, nel derby contro la Fenera Chieri, di riscattare la sconfitta contro Conegliano. Il dg Marchioni: «Servirà una prova d'orgoglio»

Tre sere dopo la brutta sconfitta rimediata contro la Imoco Conegliano si offre alla Igor (nella foto di Santi il saputo ai tifosi delle azzurre al termine della gara contro le venete) l’immediata possibilità di “resettarsi” e riscattarsi. L’anticipo del sabato davanti alle telecamere della Rai (diretta televisiva a partire dalle 21 sul canale 56 HD) e valevole per la sesta giornata del campionato metterà di fronte alle ragazze di Stefano Lavarini un impegno decisamente ostico come quello rappresentato dal derby regionale contro la Fenera Chieri.


Le “collinari”, che quest’anno si cimenteranno per la prima volta in una competizione europea partecipando alla Challenge Cup, si sono ormai da tempo consolidate nel massimo campionato femminile e quest’anno puntano decisamente a confermarsi come “mina vagante”, potendo sfruttare il fatto di aver iniziato prima di altre formazioni la preparazione con un organico al completo. Una situazione testimoniata dalla buona partenza delle torinesi, che come le azzurre si presentano a questa sfida con uno “score” di 4 vittorie e una sconfitta, rimediata anche loro contro le “pantere” trevigiane.


Lo scorso anno entrambi i match furono vinti da Novara ma in occasione soprattutto di quello giocato al PalaIgor quasi agli sgoccioli della regular season (si trattava della partita originariamente programmata il 26 dicembre 2021 e poi rinviata per il Covid) la Fenera diede parecchio filo da torcere a Cristina Chirichella e compagne, cedendo solo dopo il tie – break.


«La sconfitta contro Conegliano – ha commentato il direttore generale della Igor Enrico Marchioni – sarà certamente uno sprone in più per fare bene. Servirà una prestazione attenta e una prova d’orgoglio per ottenere un risultato positivo, ottimo viatico per riprendere il cammino e la preparazione in vista delle prossime sfide e della Supercoppa a fine mese».


Prima del match vi sarà un sipario dedicato ad alcune premiazioni. L’opposto Ebrar Karakurt riceverà il riconoscimento di Mvp del mese di ottobre appena istituito dalla Lega Volley Femminile. La stessa giocatrice turca sarà premiata come “Most Mvp2s A1” mentre la centrale Anna Danesi riceverà il trofeo “Sara Anzanello – Best Blocker A1”. Questi ultimi due premi si riferiscono alla stagione regolare 2021-’22.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni