Volley, Stefano Lavarini nuovo allenatore della nazionale femminile polacca

Il tecnico della Igor, dopo aver guidato la Corea del Sud al quarto posto nel torneo olimpico di Tokyo, è stato scelto come coach dalla federazione di Varsavia, facendosi preferire a Santarelli, Chiappini e al francese Antiga

Ancora un doppio incarico per l’allenatore della Igor Novara Stefano Lavarini. Il tecnico omegnese, dopo aver guidato la Corea del Sud alla conquista di uno storico quarto posto nel torneo olimpico di Tokyo dello scorso anno è stato scelto dalla federazione polacca per guidare la nazionale femminile biancorossa.


Il nome del coach azzurro, secondo notizie giunte da Varsavia, sarebbe stato fortemente caldeggiato in prima persona dal presidente della federazione polacca Sebastian Swiderski, che ha approfittato dell’occasione per attingere a piene mani dai nostri due campionati, affidando infatti la panchina della formazione maschile a un’altra “guida italiana” come Nikola Grbic, tecnico serbo della Syr Safety Conad Perugia.


Lavarini, che volerà in Polonia al termine dei suoi impegni stagionali con il club guidato da suor Giovanna Saporiti, avrebbe battuto la concorrenza di altri due nostri tecnici, quello di Conegliano Daniele Santarelli e poi una vecchia conoscenza degli sportivi novaresi come Alessandro Chiappini, oltre che del francese Stéphane Antiga.


«Lavarini – ha commentato Swiderski – a mio parere è il migliore fra tutti i componenti la rosa di nomi che stavamo valutando. Abbiamo scelto il tecnico di Novara perché lo consideriamo uno in assoluto più preparati al mondo».


Con l’allenatore della Igor la Polonia, che ospiterà la prossima estate il mondiale femminile, punta senza mezzi termini a tornare ai vertici a livello internazionale. Guardando più in là anche alle Olimpiadi di Parigi del 2024.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL