Volley, per la Igor prosegue il mese della verità

Con marzo è iniziato il mese (o meglio, uno dei primi mesi) della verità per la Igor. Superato brillantemente l’ostacolo Fenerbahce, finalmente conclusa la regular season con la definizione della griglia per i play off, le ragazze di Stefano Lavarini giocheranno oggi alle 19 la gara “secca” dei quarti di finale di Coppa Italia che assegnerà il pass per la Final Four in programma nel fine settimana a Rimini.

Avversaria delle novaresi sarà quel Il Bisonte Firenze già affrontato tre volte in questa stagione, oltre ai due match di campionato anche in occasione delle eliminatorie di Supercoppa. In tutti e tre i casi sono state le azzurre ad avere la meglio, anche se in due circostanze dopo il tie-break.

«Ci aspettiamo una sfida dura, contro una squadra che gioca e difende bene e che è stata in grado di metterci in difficoltà – ammonisce il libero Francesca Napodano – Noi ovviamente vogliamo conquistare un posto nella Final Four perché la nostra presenza a Rimini è un obiettivo importante della nostra stagione. Dovremo èerò fare al meglio le cose semplici e rimanere sempre in partita. E’ arrivato il momento di concretizzare i traguardi».

Le notizie che arrivano dal capoluogo toscano parlano di un Il Bisonte che recupererà la centrale canadese Ogoms mentre sono ancora in dubbio l’opposto Nwakolor e l’altro centro Kone. Per il tecnico Marco Mencarelli «affrontare la Igor a Novara rappresenta un impegno quasi proibitivo. Giocheremo sapendo che non avremo nulla da perdere».

Saranno proprio Novara e Firenze a chiudere il programma dei “quarti”, che iniziano alle 17.30 (diretta su RaiSport HD) con Monza – Scandicci, per proseguire alle 18 con Conegliano – Busto Arsizio e alle 18.30 con Chieri – Trento.

Anche se in casa Igor è d’obbligo pensare prima di tutto all’impegno con Firenze e, se tutto dovesse andare per il meglio, all’atto finale della manifestazione, è evidente che una certa attenzione è già proiettata alle due sfide di semifinale di Champions contro Conegliano. Proprio ieri sono state ufficializzate le date delle due partite: l’andata si giocherà a Novara mercoledì 17 marzo alle 21 e il ritorno a Treviso martedì 23 alle 20.30.

«Nell’ultimo match di campionato abbiamo messo in campo qualcosa in più rispetto alla gara di andata – ha detto in proposito capitan Cristina Chirichella – In questo doppio confronto serviranno due prestazioni senza sbavature per centrare la qualificazione alla finalissima. Daremo il tutto per difendere il titolo conquistato a Berlino».

«Ci aspettano due sfide durissime – così il d.g. Enrico Marchioni – ma le affronteremo con la consapevolezza che rappresentano un passaggio fondamentale nel nostro percorso di crescita. Il nostro obiettivo sarà quello di dare il massimo per uscirne senza alcun rimpianto».

 

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: