Volley, per la Igor è tempo di primo derby piemontese: nel posticipo domenicale arriva Cuneo

Ancora un impegno casalingo per le ragazze di Lavarini, che oggi alle 19.30 attendono la Bosca San Bernardo delle ex Signorile, Zanette e Stufi. Il libero Fersino: «Vogliano e dobbiamo dare continuità a questo momento»

Ancora un impegno casalingo – il quarto su sei incontri di questo calendario di regular season compilato in maniera decisamente anomala – per la Igor, che nel posticipo di oggi delle 19.30 (direzione arbitrale affidata alla coppia Gasparro e Selmi, con diretta televisiva su Sky Sport Arena e in streaming su Volleyballworld TV) attende la visita della Bosca San Bernardo Cuneo in quello che è il primo derby piemontese della stagione.


Le ragazze di Stefano Lavarini, lo ricordiamo reduci dal 3-0 di domenica scorsa ottenuto contro Perugia, hanno un’occasione quanto mai propizia per compiere un ulteriore salto di qualità e di continuità, cercando inoltre di avvicinarsi in classifica alla battistrada Conegliano, che in uno dei quattro anticipi disputati ieri è stata costretta a cedere il primo punto interno della stagione, aggiudicandosi solo al tie-break (dopo esere andata sotto per 2-1 nel computo dei set) la sfida contro la Unet E-Work Busto Arsizio. Ma anche di riprendersi la seconda quella seconda piazza, sempre da ieri sera occupata dalla coppia Reale Mutua Fenera Chieri e Il Bisonte Firenze. Le “collinari” hanno vinto 3-0 contro l’Acqua&Sapone Roma, mentre con lo stesso punteggio le toscane hanno piegato la resistenza della Trasporti Pesanti Casalmaggiore. L’ultima gara del sabato ha visto invece Bergamo andare a vincere a Perugia dopo il “set corto”. Oltre a quella del “PalaIgor” le altre partite in programma oggi sono Savino Del Bene Scandicci – Vero Volley Monza e Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Delta Despar Trento.


Prima di tutto occorre però fare attenzione al sestetto di Cuneo, compagine dalle diverse ex – prima fra tutte la capitana e regista Noemi Signorile, ma anche Elisa Zanette e Federica Stufi – che finora ha collezionato due soli successi, l’ultimo domenica a spese della matricola Vallefoglia e che si presenterà all’ombra delle Cupola priva della schiacciatrice Alice Degradi e con il suo roster completato da due atlete del settore giovanile come la banda (classe 2004) Beatrice Battistino e il secondo libero Camilla Basso (del 2006). Proprio per il libero novarese Eleonora Fersino (al centro, nella foto di Santi) sarà importante «dare continuità al nostro momento positivo dopo i successi su Monza e Perugia. Lo vogliamo e lo dobbiamo. Abbiamo affrontato Cuneo nel precampionato (in occasione del Memorial Ferrari, ndr) e sappiamo che sarà una partita tosta, contro un avversario che difende tanto. Fondamentale sarà la nostra capacità di mantenere pazienza e lucidità nei momenti chiave».


Prima della partita l’alzatrice della Igor Micha Hancock riceverà da Consuelo Mangifesta, responsabile eventi e comunicazione della Lega pallavolo serie A femminile il Pallone d’oro per il miglior servizio della scorsa stagione. Titolo personale che la regista americana si è aggiudicata per il quarto anno consecutivo, unica nella storia del campionato italiano da quando si rilevano le statistiche.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni