Volley, per la Igor Agil di B1 prima vittoria dopo un anno di stop

Dopo un anno di stop la prima vittoria ha decisamente un sapore particolare. E’ quella ottenuta nel pomeriggio di ieri dalla Igor Agil di B1, che al suo terzo impegno dopo l’ok alla ripresa degli impegni ufficiali, ha ottenuto i suoi primi tre punti superando fra le mura amiche del “PalaAgil” di Trecate le piacentine del Gossollengo per 3-1. Un successo, che giunge dopo il doppio stop contro le torinesi del Lilliput Settimo nel corso dei quali le ragazze guidate da Matteo Ingratta avevano comunque manifestato sensibili progressi. Contro le piacentine le giovani “igorine”, perduto il primo set 15-25, sono state brave nel reagire e con una prestazione in crescendo si sono poi imposte nei successivi tre set (25-23, 26-24 e 25-19 il dettaglio), trovando prima di tutto quel morale che sarà utile nelle prossime partite, cominciando dalla seconda sfida con Gossolengo (recupero del match a suo tempo non disputato) in programma in Emilia mercoledì 10 marzo alle 20.30. In questo campionato da segnalare il primo stop della Lilliput, caduta in tre set sul terreno di Biella.

Nel torneo “cadetto” maschile bella quanto sofferta vittoria dell’ErreEsse Pavic Romagnano sul Cirié al tie-break: 25-22, 25-18, 23-25, 21-25 e 20-18 il risultato dei parziali, che alla fine hanno premiato i ragazzi di Daniele Adami.

Scendendo in C regionale, prosegue senza alcun problema la marcia del Pizza Club Issa. Le ragazze di Stefano Cavazzini si sono imposte con autorità (15-25, 13-25 e ancora 15-25 il risultato nei tre set) anche in casa della Paffoni Omegna, mantenendo così la leadership nel primo “sottogirone” e a punteggio pieno. Nello stesso raggruppamento insiste il Bellinzago, impostosi 3-1 nel derby di Novara con la Direma Team (19-25, 25-20, 16-25 e 17-25), ma nella scia della capolista la più immediata inseguitrice rimane la Vega Rosaltiora Verbania, impostasi anche lei in quattro set e in rimonta (23-25, 25-20, 25-17, 25-20) sulle giovani “igorine” di Valeria Alberti.

 

Nel secondo “sottogirone” si è giocato unicamente il match di Lessona, che ha visto il San Maurizio d’Opaglio cedere 3-1 al cospetto delle biellesi, mentre sono state rinviate la gare Cus Collegno – Pavic Romagnano e Lingotto Torino – Canavese Ivrea.

Infine il maschile, dove il big match di Santhià ha visto purtroppo il Volley Novara cadere 3-1 al cospetto dei vercellesi, rimasti così al comando della classifica. Con lo stesso punteggio l’Altiora Verbania si è imposto ad Arona nel “derby del lago Maggiore”, mentre nella terza partita del gironcino il Vercelli ha sconfitto Ovada per 3-0.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *