Volley, nel gelo di Mosca la Igor urla tre volte

Le ragazze di Lavarini si aggiudicano 3-0 l'importante match di Champions contro la Dinamo e consolidano il loro primato nella classifica della Pool C. Partita quasi perfetta per le novaresi, con pochissime sbavature e un muro efficace

Nel gelo di Mosca la Igor urla tre volte! Al termine di una prestazione davvero superlativa, fatta di tanta attenzione e concentrazione, con pochissime sbavature (5 soli errori in attacco complessivi), un muro decisamente efficace (10 i “block” vincenti, 4 di capitan Chirichella), supportata da una solida ricezione, le ragazze di Stefano Lavarini compiono l’impresa di espugnare con un 3-0 che non ammette repliche il palazzetto della Dinamo, proseguendo così a punteggio pieno il loro cammino in una Pool C di Champions League sempre più colorata di azzurro. Oltre alla centrale napoletana sono da rimarcare i 16 punti Karakurt (top scorer del match) e i 15 di Daalderop, mentre anche Caterina Bosetti (10 punti con 2 muri) è tornata a fornire il suo prezioso apporto.


Nel palazzetto moscovita Novara parte con il 6+1 tradizionale: Hancock in regia e Karakurt opposto; Bosetti e Daalderop sono le bande, Chirichella e Bonifacio le centrali con Fersino libero. Le padrone di casa conquistano quasi subito un break (5-2), al quale la Igor reagisce, ricucendo e sorpassando con Karakurt (5-6). Lunga altalena, con le azzurre sempre a difendere il minimo vantaggio (12-13). Un piccolo break (16-18), poi le ragazze di Lavarini sfruttano il momento favorevole per allungare sino al 20-25 che chiude un primo set che ha visto la Igor quasi perfetta (un solo errore al servizio e nessuno in attacco, con 5 muri vincenti, mentre poco hanno pesato invece i 7 “block” nessi a segno dalle russe, che hanno però dovuto accusare ben 5 errori.


Igor che insiste anche in avvio di seconda frazione (6-10), assorbendo poi i tentativi di rimonta della Dinamo (9-12 e 11-14). Ormai padrone della situazione, le azzurre, con una Daalderop in grande spolvero, gestiscono in scoltezza il confronto (14-20), andandosi a prendere anche questo gioco (21-25) caratterizzato da un fondamentale 53% di positività in attacco.


Ancora Novara subito avanti nel terzo set (4-8). La Dinamo cerca di mantenere il contatto (9-11), per poi agguantare le novaresi a quota 12. La partita vive una fase di equilibrio, poi la Igor riesce nuovamente a mettere il naso davanti, conquistando un piccolo margine (18-21), poi gestito intelligentemente sino al 23-25 conclusivo. E ora, sotto con il derby del giorno di Santo Stefano con Chieri!

Zvk Dinamo Mosca – Igor Volley Novara 0-3
(20-25 / 21-25 / 23-25)
Dinamo:
Khaletskaya ne, Pipunyrova 2, Romanova 1, Goncharova 13, Enina 5, Bibina (L1), Lyubushkina ne, Anufrienko 1, Fetisova 7, Polyakova ne, Krotkova 10, Simonenko (L2) ne, Vasileva 10, Begic. All.: Ushakov.
Igor: Imperiali (L2) , Herbots 4, Montibeller 1, Battistoni, Fersino (L1), Bosetti C. 10, Chirichella 10, Hancock 1, Bonifacio, Washington ne, Costantini ne, D’Odorico, Daalderop 15, Karakurt 16. All.: Lavarini.
Arbitri: Goren (Israele) e Simic (Serbia).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni