Volley, nel gelo di Mosca la Igor urla tre volte

Le ragazze di Lavarini si aggiudicano 3-0 l'importante match di Champions contro la Dinamo e consolidano il loro primato nella classifica della Pool C. Partita quasi perfetta per le novaresi, con pochissime sbavature e un muro efficace

Nel gelo di Mosca la Igor urla tre volte! Al termine di una prestazione davvero superlativa, fatta di tanta attenzione e concentrazione, con pochissime sbavature (5 soli errori in attacco complessivi), un muro decisamente efficace (10 i “block” vincenti, 4 di capitan Chirichella), supportata da una solida ricezione, le ragazze di Stefano Lavarini compiono l’impresa di espugnare con un 3-0 che non ammette repliche il palazzetto della Dinamo, proseguendo così a punteggio pieno il loro cammino in una Pool C di Champions League sempre più colorata di azzurro. Oltre alla centrale napoletana sono da rimarcare i 16 punti Karakurt (top scorer del match) e i 15 di Daalderop, mentre anche Caterina Bosetti (10 punti con 2 muri) è tornata a fornire il suo prezioso apporto.


Nel palazzetto moscovita Novara parte con il 6+1 tradizionale: Hancock in regia e Karakurt opposto; Bosetti e Daalderop sono le bande, Chirichella e Bonifacio le centrali con Fersino libero. Le padrone di casa conquistano quasi subito un break (5-2), al quale la Igor reagisce, ricucendo e sorpassando con Karakurt (5-6). Lunga altalena, con le azzurre sempre a difendere il minimo vantaggio (12-13). Un piccolo break (16-18), poi le ragazze di Lavarini sfruttano il momento favorevole per allungare sino al 20-25 che chiude un primo set che ha visto la Igor quasi perfetta (un solo errore al servizio e nessuno in attacco, con 5 muri vincenti, mentre poco hanno pesato invece i 7 “block” nessi a segno dalle russe, che hanno però dovuto accusare ben 5 errori.


Igor che insiste anche in avvio di seconda frazione (6-10), assorbendo poi i tentativi di rimonta della Dinamo (9-12 e 11-14). Ormai padrone della situazione, le azzurre, con una Daalderop in grande spolvero, gestiscono in scoltezza il confronto (14-20), andandosi a prendere anche questo gioco (21-25) caratterizzato da un fondamentale 53% di positività in attacco.


Ancora Novara subito avanti nel terzo set (4-8). La Dinamo cerca di mantenere il contatto (9-11), per poi agguantare le novaresi a quota 12. La partita vive una fase di equilibrio, poi la Igor riesce nuovamente a mettere il naso davanti, conquistando un piccolo margine (18-21), poi gestito intelligentemente sino al 23-25 conclusivo. E ora, sotto con il derby del giorno di Santo Stefano con Chieri!

Zvk Dinamo Mosca – Igor Volley Novara 0-3
(20-25 / 21-25 / 23-25)
Dinamo:
Khaletskaya ne, Pipunyrova 2, Romanova 1, Goncharova 13, Enina 5, Bibina (L1), Lyubushkina ne, Anufrienko 1, Fetisova 7, Polyakova ne, Krotkova 10, Simonenko (L2) ne, Vasileva 10, Begic. All.: Ushakov.
Igor: Imperiali (L2) , Herbots 4, Montibeller 1, Battistoni, Fersino (L1), Bosetti C. 10, Chirichella 10, Hancock 1, Bonifacio, Washington ne, Costantini ne, D’Odorico, Daalderop 15, Karakurt 16. All.: Lavarini.
Arbitri: Goren (Israele) e Simic (Serbia).

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL