Volley, la Igor stacca il pass per la Final Four di Coppa Italia

Tutto come da copione. Seppur soffrendo a causa di una prima frazione fattasi subito in salita, la Igor riesce a sbarazzarsi in tre set della solita coriacea Il Bisonte Firenze nella gara secca dei quarti di finale di Coppa Italia, conquistando così il pass per la Final four della manifestazione in programma nel prossimo weekend a Rimini. In riva all’Adriatico capitan Chirichella e compagne se la dovranno vedere nella loro semifinale contro Chieri, mentre l’altro accoppiamento prevede la sfida fra Conegliano e Monza.

Coach Stefano Lavarini inizia con il 6+1 classico (Hancock e Smarzek a formare la diagonale, Chirichella e Washington centrali, Herbots e Bosetti bande con Sansonna libero) e Novara soffre fin da subito il servizio di Van

Van Gestel: Il Bisonte ringrazie e schizza sul 4-0 costringendo la panchina azzurra a fermare il gioco. E’ Hancock a rompere il ghiaccio, ma le toscane riescono a gestire il margine conquistato (4-9), anche perché le azzurre, poco pazienti, forzano qualche colpo di troppo.

Ci prova Hancock, che trova una delle sue “bombe” al servizio (8-12), ma Firenze riesce a replicare. Accorciano ancora Herbots prima e Washington poi (14-17), ma sono due punti consecutivi di Chirichella a riportare sotto la Igor (17-19 e tempo chiesto dalla panchina ospite). Un ace di Bosetti vale il sospirato aggancio, ma Guerra riporta avanti le sue. Zanette rileva Smarzek e Washington trova un nuovo pareggio. Bosetti annulla due set point alle toscane e ai vantaggi, dopo diversi capovolgimenti di fronte, è la Igor a prevalere 31-29.

Si cambia campo e ancora una volta le novaresi iniziano la frazione con il freno a mano tirato. Ci pensa però Herbots a costruire un piccolo break (5-3 e 8-5). Bosetti allunga ma è ancora il “martello” belga a timbrare lo strappo decisivo (11-5 con logico time out chiesto da Mencarelli). Questa volta la Igor appare decisamente più in palla, capitalizzando un felice turno in battuta di Hancock (16-7). Firenze non alza ancora bandiera bianca (16-11), ma l’inerzia del set comunque non cambia ed è Bosetti a chiudere per il 25-16 del 2-0.

Terzo gioco all’insegna dell’equilibrio, poi Firenze ha un sussulto (3-5). Herbots “ricuce” e Novara torna avanti, anche se le toscane riescono a rimanere attaccate (12-10). La “scrollata” decisiva arriva ancora una volta con un “siluro” di Hancock dai nove metri per il 18-14. E’ l’anticamera, nonostante l’impegno di Firenze sino alla fine per contenere il passivo in termini accettabili, del 25-21 “timbrato” da Herbots.

Igor Gorgonzola Novara 3

Il Bisonte Firenze 0

(31-29 / 25-16 / 25-21)

Igor: Populini, Herbots 14, Napodano (L2) ne, Zanette, Battistoni ne, Bosetti C. 13, Chirichella 8, Sansonna (L1), Hancock 4, Bonifacio ne, Tajé ne, Washington 12, Smarzek 12, Daalderop 1. All.: Lavarini.

Firenze: Enweonwu 12, Cambi, Lazic ne, Van Gestel 10, Alberti 7,v Panetoni (L), Hashimoto, Guerra 12, Kone ne, Nwakalor ne, Venturi, Ogoms 7. All.: Mencarelli.

Arbitri: Simbari di Milano e Bassan di Brescia.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: