Volley, la Igor passa in rimonta anche a Roma e ora attende Conegliano

Le ragazze di Lavarini allungano la striscia positiva in campionato espugnano 3-1 anche il PalaEur della capitale e ora attendono la Prosecco Doc Imoco nel recupero di giovedì sera. Karakurt top scorer e Hancock Mvp

Da Firenze a Roma il risultato non cambia: 3-1 per la Igor. Situazione un po’ diversa rispetto al match giocato tre sere fa nel capoluogo toscano quello di oggi pomeriggio nella capitale, che ha visto Chirichella e compagne rimontare il parziale iniziale andato alle padrone di casa, spentesi poi alla distanza di fronte a una squadra come quella novarese cresciuta invece progressivamente. Nel gruppo di Stefano Lavarini top scorer si è confermata ancora una volta Ebrar Karakurt (21 punti per la turca), anche se il titolo di Mvp é andato a Micha Hancock (nella foto di Morris Paganotti), tornata ad esprimersi su buoni livelli nel suo ruolo.


Novità nello schieramento di partenza proposto dal coach omegnese, che concede un turno di riposo a Bosetti proponendo l’inedita coppia in banda D’Odorico – Daalderop. Per il resto ci sono Hancock in regia con Karakurt opposto; Chirichella e Washington sono le centrali con Fersino libero. Novara ha un buon inizio (5-8), per poi incassare il ritorno dell’Acqua&Sapone (16-14). Reagisce la Igor, trovando con il turno al servizio di Hancock la possibilità di rovesciare a suo favore la situazione (17-18), ma le capitoline non ci stanno: nuova parità a quota 20, prima di un nuovo loro allungo (22-20), al quale segue un nuovo aggancio novarese, chiuso poi dalle padrone di casa che vanno a prendersi il primo set 25-22.


Azzurre che fanno l’andatura all’inizio della seconda frazione (4-6), mantenendo il break di vantaggio e provando anzi la fuga (6-10 e 10-13). Roma prova a rientrare in partita, ma la Igor stringe i denti e trova un ulteriore allungo (14-20), prima del 18-25 che significa pareggio al termine di una fase della gara che ha fatto registrare una tenuta da parte di Novara e un calo in attacco nelle fila delle padrone di casa.

La Igor ha comunque preso le misure del match (8-11) e prosegue nella sua marcia anche in questo terzo set (13-16 e 16-21) tutto in discesa sino al 21-25 del 2-1 novarese. Stessa musica nel quarto (3-9 e 11-13), con la Igor che conclude 19-25. E ora sotto con Conegliano.

Acqua&Sapone Roma Volley Club – Igor Gorgonzola Novara 1-3
(25-22 / 18-25 / 21-25 / 19-25)
Roma:
Avenia ne, Trnkova 8, Bucci (L2) ne, Bugg 1, Cecconello 7, Venturi (L1 Stigrot 14, Pamio ne, Klimets 7, Arciprete 14, Rebora 1, Decortes 6. All.: Mafrici.
Igor: Imperiali (L2) ne, Herbots ne, Montibeller ne, Battistoni ne, Fersino (L1), Bosetti C., Chirichella 11, Hancock 5, Bonifacio ne, Washington 6, Costantini ne, D’Odorico 6, Daalderop 18, Karakurt 21. All.: Lavarini.
Arbitri: Cavalieri di Lamezia Terme e Vagni di Perugia.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL