Volley, la Igor oggi a Roma per allungare la striscia positiva

Seconda trasferta conscutiva per le ragazze di Lavarini, impegnate nel pomeriggio nella capitale contro l'insidiosa Acqua&Sapone. D'Odorico: «Il nostro obiettivo è quello di prenderci altri tre punti»

Lasciatasi – in tutti i sensi – Firenze alle spalle la Igor ha raggiunto direttamente Roma dove oggi pomeriggio (fischio d’inizio alle 17 con diretta su Volleyball World YV e direzione arbitrale affidata alla coppia Cavalieri – Vagni) affronterà al PalaEur le padrone di casa dell’Acqua&Sapone.


Gara che si annuncia ostica perché le neopromosse capitoline dopo una scontata fase di rodaggio dopo l’impatto con la massima serie sono poi state in grado di ottenere risultati in grado al momento di collocarle al di fuori della zona retrocessione.


Inutile sottolineare che l’obiettivo per le ragazze di Stefano Lavarini è quello di conquistare l’intera posta per poi preparasi ai due successivi impegni che le vedranno ospitare al PalaIgor prima la Prosecco Doc Imoco Conegliano e poi l’Unet e-work Busto Arsizio: «Il nostro obiettivo è quello di conquistare altri tre punti per la nostra classifica – ha detto la schiacciatrice Sofia D’Odorico (nella foto di Santi di spalle al centro dell’immagine) – Scenderemo in campo guardando sì a Roma ma ancor di più a noi, perché sono convinta che la differenza possa farla il nostro gioco».


La giocatrice di Palmanova non è affatto “spaventata” da questa lunga serie di impegni ravvicinati: «E’ un periodo senza sosta, ma noi siamo contente di affrontarlo assieme perché abbiamo l’occasione di crescere ancora di più come gruppo. Dobbiamo mantenere il trend positivo in campionato, che è anche la chiave per costruire al meglio quello che andremo ad affrontare».

Intanto nella capitale c’é molta attesa per l’arrivo di Novara, una delle “big” del campionato. Per l’occasione la società giallorossa, con l’intento di chiamare a raccolta il suo pubblico, ha promosso l’iniziativa “due partite al prezzo di una” (con il tagliando oggi si potrà assistere anche al match contro Cuneo di mercoledì 2 marzo) mentre la squadra ha intensificato la preparazione in palestra: «Domenica scorsa contro Monza non siamo riuscite a fare quello che ci eravamo prefisse all’inizio – ha detto la centrale delle “lupacchiotte” Sofia Rebora – Dovremo cercare di battere bene per mettere in difficoltà la distribuzione di Hancock e fare il nostro gioco con più aggressività».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL