Volley, la Igor non fa sconti: 3-0 alla Epiù Casalmaggiore

La Igor non fa sconti, si aggiudica in tre set la sfida contro la Epiù Casalmaggiore e prosegue la sua rincorsa alle zone più alte della classifica. Diciamo subito che quello contro le casalasche infarcite di ex non è stata una bellissima partita, soprattutto nel primo set, che ha visto le novaresi faticare un poco nel prendere le contromisure alle avversarie. Nota positiva di questo incontro, oltre a una particolare attenzione nelle fasi difensive a cominciare dalla ricezione, è stato il muro, tornato decisamente “pesante”, con ben 14 punti realizzati grazie a questo fondamentale, cinque dalla sola Washington, poi eletta Mvp.

Novara, che inizia con il 6+1 delle ultime uscite, non riesce ad ingranare con efficacia e la gara registra qualche errore di troppo da parte di entrambe le squadre. Il primo sussulto avviene sul 8-9 per le ospiti quando il primo arbitro giudica “out” un attacco delle azzurre, ma poi rovescia la sua decisione dopo il video check chiamato dalla panchina Igor.

Con basse percentuali in attacco, la partita si trascina stancamente prima di un’accelerata di Novara (20-15), concretizzata nel finale da due muri consecutivi di Caterina Bosetti per il 25-17 che chiude il primo set.

 

 

Casalmaggiore parte meglio dopo il cambio di campo (0-3). Washington prima e Bosetti poi guidano la rimonta, ma le lombarde rimangono attaccate (10-9). Ci vuole un “block” vincente di Washington e un errore in attacco delle lombarde per spezzare l’equilibrio (16-13 e tempo chiesto da Parisi). Ormai anche la seconda frazione appare segnata: Hancock torna a colpire dai nove metri (20-15), preludio del 25-18 timbrato dall’altra statunitense Washington.

E’ ancora Hancock ad aprire le danze nel terzo gioco, che vede le ragazze di Stefano Lavarini determinate nel cercare di chiudere in fretta i conti. Il break conquistato quasi inizialmente viene poi difeso con le unghie, anche se Casalmaggiore non si dà per vinto (8-7). La “spallata” decisiva arriva ancora da Bosetti, poi è quasi accademia. Un’altra bomba al servizio dell’alzatrice novarese regala una serie di match point alla Igor, trasformati al secondo tentativo da Herbots per un altro 25-18 che mette fine alla contesa.

Igor Gorgonzola Novara 3

Vbc Epiù Casalmaggiore 0

(25-17 / 25-18 / 25-18)

Igor: Populini ne, Herbots 11, Napodano, Battistoni ne, Bosetti C. 14, Chirichella ne, Sansonna (L), Hancock 5, Bonifacio 8, Washington 11, Smarzek 8, Daalderop ne. All.: Lavarini.

Casalmaggiore: Stufi 4, Partenio 5, Sirressi (L), Bonciani 1, Montibeller 4, Maggipinto ne, Melandri ne, Vanzurova 1, Ciarrocchi 6, Marinho, Bajema 4, Vasileva 11, Kosareva ne. All.: Parisi,

Arbitri: Piana di Carpi e Pozzato di Bolzano.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: