Volley, la Igor con il cuore e la testa oltre l’ostacolo: Monza domata alla distanza

Le ragazze di Lavarini nel primo dei tanti recuperi di campionato riescono a superare in rimonta il sestetto brianzolo. Sono tre punti fondamentali per la classifica delle novaresi, ora attese sabato dal derby a Cuneo

La Igor getta il cuore oltre l’ostacolo e anche con una prestazione intelligente, usando la testa, si prende tre punti fondamentali per la sua classifica aggiudicandosi 3-1 in rimonta la sfida contro la Vero Volley Monza. Una vittoria fortemente voluta dalle ragazze di Stefano Lavarini (nella foto stremate ma soddisfatte a fine gara), nonostante le mille incognite della vigilia, arrivata dopo un primo set conquistato dalle ospiti che non lasciava presagire niente di buono. Invece Novara non ha perso la testa, ha fatto quadrato, riuscendo a colpire dove non era riuscita nella fase iniziale del match. Da parte loro le brianzole, presentatesi a Novara sulle ali dell’entusiasmo dopo il “golpe” di domenica scorsa a Conegliano, hanno forse creduto di poter avere vita facile dopo la prima set. Non hanno fatto evidentemente i conti con la voglia in più della Igor, cresciuta alla distanza e migliorata in tutti i fondamentali, mentre dall’altra parte della rete Monza, tanto concreta nella prima frazione, ha poi ceduto con parziali, quelli maturati nel secondo e terzo gioco, che non ammettono repliche.


Assenti Monfibeller e Washington, coach Lavarini conferma le solite gerarchie schierando Hancock in regia e Karakurt opposto; Chirichella e Bonifacio sono le centrali, Bosetti e Daalderop le bande con Fersino libero. Botta e risposta negli scambi iniziali, anche se Monza riesce a sfruttare a suo favore alcune giocate prolungate (5-7). Daalderop “buca” la ricezione brianzola dai nove metri dopo un lungolinea di Karakur ed è pareggio. Ancora la turca a segno dopo uno spettacolare salvataggio di Bosetti per il pallone che vale il primo break Igor (10-8), subito annullato però da qualche sbavatura di troppo da parte delle novaresi (10-12 e tempo chiesto dalla panchina azzurra). Al rientro in campo ace di Hancock al quale risponde la Vero Volley, che tenta la prima fuga (12-16). La Igor sbuffa, spreme fatica, ma non riesce a contenere le bordate di Stysiak. Le ospiti vanno così a prendersi il primo parziale 20-25 nonostante una tardiva reazione da parte novarese.


Karakur e Daalderop provano a suonare la carica in avvio di secondo set (6-3), ed è la stessa Igor in questo frangente a recitare il ruolo della lepre (10-5 con Gaspari costretto a fermare il gioco). A turno Bosetti, Karakur e Daalderop riescono a colpire e Novara riesce a contendere il tentativo di rimonta di Monza (16-9 dopo una conferma del video-check). Questa volta anche il muro funziona (19-11) e la Igor senza troppi patemi può impattare 25-17 grazie a un errore delle ospiti.


Botta e risposta fra le due squadre all’inizio della frazione successiva (4-4), poi ancora una volta la Igor alza il muro (7-4 e 10-6 con Bosetti). Hancock torna a confermarsi “cecchina” al servizio (13-7), imitata da Karakurt (due consecutivi per il 19-10). Le ragazze di Lavarini, grazie anche ad alcuni colpi pesanti di Karakurt, gestiscono poi quasi in tranquillità sino al 25-14 firmato da Bosetti che vale il 2-1.


Nel quarto set prova a reagire la Vero Volley (4-6), ma la Igor ha il merito di non scomporsi e poco alla volta riesce a risalire. Bonifacio firma il sorpasso (8-7), Karakurt continua a colpire, initata da Daalderop e da un ace di Bosetti (12-8). E’ lo “strappo” decisivo, perché poi Chirichella e compagne riescono a difendere il margine e prendersi la vittoria 25-21. Adesso sotto sabato con il derby di Cuneo.

Igor Gorgonzola Novara – Vero Volley Monza 3-1
(20-25 / 25-17 / 25-14 / 25-21)
Igor:
Imperiali (L2) ne, Herbots, Battistoni ne, Fersino (L1), Bosetti C. 12, Chirichella 9, Hancock 6, Bonifacio 6, Costantini ne, D’Odorico 1, Daalderop 18. Karakurt 22. All.: Lavarini.
Monza: Lazovic 1, Stysiak 16, Boldini, Gennari 15, Van Hecke 7, Orro 2, Parrocchiale (L1), Danesi 6, Rettke 8, Zakchaiou ne, Davyskiba 3, Candi 2, Moretto ne, Negretti (L2) ne. All.: Gaspari.
Arbitri: Rossi di Sanremo e Canessa di Bari.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL