[ditty_news_ticker id="138254"]

Volley: Igor – Reale Mutua, si decide tutto in una sera

Le ragazze di Bernardi ospitano Chieri nella terza e decisiva partita della serie dei quarti di finale dei playoff. Chi vince affronterà la Imoco Conegliano nel prossimo weekend. Danesi: «Dobbiamo mantenere la giusta pazienza»

Tutto in una serata. La Igor ospita – fischio d’inizio alle 20,30, diretta televisiva su Rai Play, Now e Sky Sport, con replica intorno alla mezzanotte su Rai Sport, direzione arbitrale affidata alla coppia Piana – Cerra – la Reale Mutua Fenera Chieri nella terza e decisiva partita della serie dei quarti di finale dei playoff. Per chi perde la corsa finisce qui; chi vince prosegue e affronterà la Imoco Conegliano già nel prossimo weekend.

Alle semifinali si sono già qualificate dopo soli due confronti oltre alle stesse trevigiane anche Milano e Scandicci. Novara – Chieri, indicato alla vigilia come il “quarto” più equilibrato, è dunque l’unico a risolversi alla “bella”. Il penultimo turno di questi post season, anche questo sulla distanza delle tre gare, si aprirà sabato sera, 6 aprile, con il match fra la Vero Volley e la Savino Del Bene, mentre ventiquattro ore dopo le “pantere” attenderanno a Villorba una fra Igor e Fenera.


Dopo la bella prestazione dello scorso sabato al “Pala Gianni Asti” di Torino (nella foto di Santi la gioia al termine del match da parte delle “igorine”), condita con una vittoria che è valsa il prolungamento della serie, coach Lorenzo Bernardi ha concesso alle sue ragazze un break unicamente nella giornata di Pasqua, riprendendo la preparazione lunedì. Al momento l’unico dubbio rimane legato alle condizioni di Anne Buijs. La schiacciatrice olandese sta nuovamente facendo i conti con la caviglia infortunata nello scorso ottobre e in garadue è stata mandata a referto con la maglia di secondo libero.

Fortunatamente la Igor in questo momento può contare sull’ottimo stato di forma di Greta Szakmary (fra le migliori anche nella sfortunata prima sfida di sette giorni fa), oltre che su una ritrovata Marina Markova, il cui utilizzo come opposto si è rivelata la vera mossa vincente a Torino. Per la gara di stasera servirà il massimo da parte di tutte, cercando di limitare al massimo le sbavature, visto che dall’altra parte della rete le azzurre troveranno una Fenera pronta a tutte le eventuali contromisure.


«Il sentimento che prevale in questo momento è la voglia di fare una bella partita davanti ai nostri tifosi e riscattare la sconfitta subita in garauno – ha detto Anna Danesi – Con Chieri ormai ci si conosce tanto, sappiamo che loro sono una squadra molto ben organizzata, che ha dimostrato spesso e volentieri di poterci mettere in difficoltà».


«Mi aspetto una partita bella e combattuta – ha proseguito la centrale bresciana – ancor più dura e complicata di quanto lo sia stata sabato. Alla fine a prevalere sarà chi avrà più voglia di mettere la la palla a terra e vincere. Da parte nostra dobbiamo mantenere la giusta pazienza, tenere sempre presente che in campo ci sono anche le avversarie e reagire nel modo migliore a ogni eventuale momento di difficoltà».


Pronostico decisamente incerto per quello che sarà il sesto e ultimo derby stagionale fra le due formazioni. La Igor ha dimostrato la sua superiorità nel corso dei due confronti della regualar season, ma il fattore campo è poi saltato negli altri tre match, con le “collinari” capaci di venire a vincere a Novara a gennaio, in Coppa Italia, e poi la scorsa settimana. In casa Igor ci si augura di invertire questa tendenza, facendo leva sull’apporto del pubblico novarese, in un palazzetto che dovrebbe registrare il pienone.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni