Volley: ecco Fersino, arriva dal Veneto il nuovo libero della Igor

La Igor scopre un po’ alla volta le sue carte e l’ultima è una di quelle al tempo stesso attese e inaspettate. Per il ruolo di libero, colei che affiancherà nella prossima stagione la “veterana” Stefania Sansonna con il compito di raccoglierne l’eredità è stata pescata la giovanissima promessa Eleonora Fersino. Ventun anni compiuti da qualche mese (è nata infatti a Chioggia il 24 gennaio 2000) è cresciuta nella Pool Piave dalla quale è approdata nel 2018 alla Imoco Conegliano come “vice” di Mochi De Gennario. In due stagioni con le “pantere” ha conquistato uno scudetto, un Mondiale per club, sue Supercoppe e una Coppa Italia. Nel campionato appena conclusosi (il primo da titolare) ha vestito la maglia della Zanetti Bergamo, riuscendo a conquistare, grazie a una serie di prestazioni convincenti, la convocazione nella Nazionale Seniores.

Ora il duo futuro si chiama Igor, con la quale ha sottoscritto un contratto biennale. Sarà lei insomma, come già detto, a raccogliere il “testimone” da Stefania Sansonna e proseguire nel suo percorso di crescita. La società novarese, come ha spiegato il direttore generale Enrico Marchioni, è convinta delle sua potenzialità, unite al fatto che – per la giovane età – ha già avuto modo di vivere in un ambiente come quello di Conegliano quelle “pressioni” che si respirano in un un grande club. «Sono certo – ha aggiunto – che questo percorso continuerà anche a Novara. Lavorando con Lavarini potrà crescere ancora e contribuire a raggiungere quelli che sono i nostri obiettivi».

Da parte sua la giocatrice veneziana si è detta «carica ed entusiasta per la prossima stagione a Novara, che vivrò con tanta voglia di lavorare e mettermi in gioco. Ho avuto modo di incrociare le mie future compagne più volte da avversaria e ho sempre avuto l’impressione di una squadra molto grintosa e combattiva, competitiva e con obiettivi precisi».

Fersino è convinta che il prossimo campionato rappresenterà per lei una bella responsabilità ma anche «una grande occasione per migliorare e crescere, sia a livello sportivo che personale. Darò il massimo per ripagare la fiducia del club e farò tesoro anche dell’esperienza che sto vivendo con la Nazionale, che sono certa mi possa aiutare ad affrontare la mia prossima sfida novarese».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni