Volley, è tempo di Coppa Italia. La Igor vuole chiudere bene il 2021

Questa sera alle 20 il quarto di finale contro il Bisonte Firenze: in palio la Final four dell'Epifania a Roma. Herbots: «Ripartiamo dalla bella vittoria di Mosca. Il nostro obiettivo è quello di arrivare in fondo in tutte le manifestazioni»

Il rinvio dell’ultimo turno di campionato, quello originariamente in programma nella giornata di Santo Stefano, ha concesso a tante squadre la possibilità di programmare la preparazione in vista dell’appuntamento con i quarti di finale della Coppa Italia. Come da recente tradizione, l’atto che precede la Final four della manifestazione in programma nelle giornate del 5 e 6 gennaio a Roma, sono ammesse le prime otto di una classifica di A1 ovviamente “congelata” tenendo in considerazione i risultati fin qui conseguiti e di disputerà nella giornata di oggi con la forula della gara secca in casa rispettivamente delle migliori quattro. La Igor Novara, compromesse le residue possibilità di agganciare in vetta in extremis Conegliano in seguito alla sconfitta di Scandicci, come seconda in graduatoria se la vedrà contro la settima, Il Bisonte Firenze della ex Carlotta Cambi, già superata per 3-0 il 10 ottobre scorso nel turno inaugurale della regular season.


Come detto Chirichella e compagne dopo l’exploit di Mosca in Champions hanno avuto una settimana di tempo per preparare un match che le vede decisamente favorite, ma che deve essere affrontato con la massima concentrazione: «In Russia abbiamo ottenuto un gran risultato giocando bene – ha detto Britt Herbots (nella foto di Santi), una delle protagoniste del successo contro la Dinamo – quando messo in campo in quella occasione deve essere il punto da cui ripartire». Il martello belga ha ammesso che la sfida contro Firenze è nella testa sua e delle sue compagne da giorni: «Sarà una partita tosta perché loro sono una squadra solida, che sta giocando bene. Noi dobbiamo essere pronte a soffrire e affrontare anche momenti potenzialmente difficili. Personalmente sarà una sfida speciale perché affronterò la mia migliore amica, Celine Van Gestel. Noi vogliamo concludere al meglio un anno, il 2021, che è stato importante e positivo, che ci ha viste crescere e compiere un cammino molto bello. La stagione però è ancora lunga, ma il nostro obiettivo è quello di arrivare in fondo in tutte le manifestazioni».


La gara del PalaIgor inizierà alle 20 e la direzione arbitrale è stata affidata alla coppia Venturi – Goitre. Quello di Novara sarà il match che concluderà il tabellone: sarà infatti preceduto da Prosecco Doc Imoco Conegliano – Bosca San Bernardo Cuneo (alle ore 18) e Vero Volley Monza – Reale Mutua Fenera Chieri (18.30). La gara Savino Del Bene Scandicci – Unet e-work Busto Arsizio è stata invece posticipata al prossimo 3 gennaio per una situazione Covid che avrebbe colpito il gruppo toscano. Si ricorda infine che, come da disposizioni governative, per accedere all’impianto oltre che del Green pass valido bisognerà essere muniti di mascherina FFP2. In caso di necessità sarà possibile reperire sino alle 19.30 questo modello di dispositivo di protezione individuale presso la Farmacia dell’Ariotta, nei pressi dello stesso palazzetto.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL