[ditty_news_ticker id="138254"]

Volley, Bernardi (Igor): «Per noi è già iniziata la preparazione in vista dei playoff»

Il tecnico novarese, dopo il successo contro Bergamo, soddisfatto anche per aver avuto la possibilità di dare spazio a chi finora ne ha avuto meno. Probabile un turnover anche in occasione della trasferta di Roma

Penultima giornata della stagione regolare senza scossoni nel massimo campionato di volley femminile. Alle vittorie negli anticipi di sabato di Conegliano e Milano sono arrivati ieri, domenica, quelli di Scandicci (che si è ripresa dunque la seconda piazza), Novara e Chieri (sul campo di Cuneo), che ha lasciato inalterato il discorso salvezza. Le “gatte”, sprecata la possibilità interna nel derby contro la Reale Mutua, avranno una seconda possibilità mercoledì sera nel recupero contro Trento (che però sta dimostrando di voler onorare al meglio sino alla fine questo suo sfortunato campionato) per chiudere ogni discorso salvezza e condannare alla retrocessione Bergamo.


La Igor, pur conoscendo già il suo destino (quarto posto e incrocio nei quarti dei playoff come un anno fa contro Chieri ma stavolta – per quanto possa servire – con il fattore campo a favore), non ha fatto sconti contro una Bergamo, ma ha utilizzato questo ultimo impegno interno della regular season già in chiave di preparazione ai playoff. Un avvicinamento iniziato dopo la partita contro Scandicci, come ha confermato lo stesso tecnico novarese Lorenzo Bernardi: «In settimana abbiamo caricato tanto, anche in sala pesi». Parlando delle singole «credo che le due centrali e le due palleggiatrici abbiano fatto una partita importante. Per il resto sono contento di aver potuto dare spazio a chi di solito ne ha meno e sono contento anche di come loro abbiamo colto l’occasione avuta».


Stiamo parlando di Ludovica Guidi (2 punti su 5 palloni attaccati nello scampolo di terzo set giocato), ma soprattutto di Anastasija Kapralova, titolare nella frazione conclusiva (5 punti e un ace il suo bottino complessivo): «Siamo molto contente della vittoria, che ci dà fiducia in vista della post season – ha detto la giovane banda russa (nella foto LVF proprio insieme alla centrale di Cecina) – Personalmente sono molto felice di aver avuto spazio e aver potuto dare il mio contributo. Credo di aver fatto abbastanza bene, ma soprattutto sono orgogliosa che sia arrivato un 3-0 con una buona prova di squadra».


In vista della trasferta a Roma di domenica prossima, partita “vera” unicamente per Marta Bechis e compagne che in base a una serie di concomitanti risultati potrebbero ritrovarsi seste o addirittura escluse dai playoff, ma in casa novarese (e considerando che la prima sfida dei playoff con Chieri andrà in scena tre dopo) è decisamente probabile che venga effettuato un ulteriore turnover, magari risparmiando a qualche giocatrice il viaggio. Di sicuro quello nella Capitale sarà quasi un vero e proprio “blitz”, con andata in treno e rientro in aereo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni