Volley, la Igor vince a Perugia ma “perde” Poulter

Le ragazze di Lavarini espugnano in quattro set il terreno della Bartoccini Fortinfissi. In vantaggio 2-0, le azzurre cedono nella terza frazione, riuscendo a prevalere 26-28 nella quarta, nel corso del quale hanno dovuto fare a meno della palleggiatrice americana, uscita per un infortunio. E martedì ci sarà il debutto in Champions

La Igor torna da Perugia con i tre punti preventivati ma le ragazze di Stefano Lavarini hanno dovuto sudare più del dovuto per avere ragione per 3-1 di una “pericolante” Bartoccini Fortinfissi che ha venduto cara la pelle. Ma la notizia più preoccupante è l’infortunio occorso alla regista americana Jordyn Poulter, uscita in barella nella fase cruciale del quarto set, quando le padrone di casa si trovavano avanti 17-13. Per ironia della sorte è stata proprio Ilaria Battistoni, la seconda palleggiatrice, a togliere le castagne dal fuoco risolvendo frazione e incontro ai vantaggi /26-28) con un suo servizio vincente. In ogni caso la Igor si porta a casa i tre punti e ora dovrà concentrarsi per il debutto di martedì sera in Champions contro le tedesche del Potsdam. Anche questo avversario è sulla carta decisamente abbordabile ma sicuramente ci vorrà una prestazione decisamente superiore a quella di questa sera per partire con il piede giusto nella massima competizione continentale.


Classico 6+1 novarese al via, con Poulter e Karakurt a formare la diagonale, Chirichella e Danesi centrali, Bosetti e Carcaces bande con Fersino libero. La Igor cerca di mettere subito pressione alle padrone di casa ottenendo un break quasi immediato (2-4), poi il match comincia a ristagnare. Le ragazze di Lavarini sembrano aver ingranato la marcia giusta (5-10), ma la Bartoccini non si dà per vinta, trovando la parità a quota 17 e addirittura un breve vantaggio (18-17). Le azzurre reagiscono e trovano allungo decisivo che vale la conquista del primo set (20-25).


Nuova partenza a razzo per Chirichella e compagne nella seconda frazione (1-9), che si trasforma in un assoluto monologo per le novaresi, che pigiano sull’acceleratore arrivando ad avere anche 12 punti di vantaggio (8-20), prima di chiudere con un agevole 15-25. Si cambia campo e Novara prova a indirizzare anche questo parziale nel verso giusto. La Bartoccini non vuole assolutamente recitare la parte della vittima sacrificale anticipata (10-8). I massimo vantaggio sino a quel momento delle padrone di casa (+3, 12-9) viene però prontamente annullato: ritrovata la parità a quota 13, la Igor capisce che potrebbe essere giunto il momento di piazzare la stoccata decisiva, ma deve fare i conti contro una Perugia mani doma che torna a scappare (20-17 e 23-20). Novara prova a rimettere in piedi il set e quasi ci riesce (23-23), ma su più bello deve cederlo alle avversarie con il classico 25-23.


La proverbiale strigliata del coach omegnese non produce l’effetto sperato, perché dopo una lunga fase di equilibrio negli scambi iniziali del quarto gioco (8-8) è Perugia a tentare di recitare la parte della lepre. Dopo la già citata uscita di Poulter la Bartoccini insiste, con la Igor che tenta disperatamente di accorciare (17-14 e 23-21). Con tanto orgoglio Novara trova la parità a quota 23, ma la decisione è rimandata ai vantaggi, conquistati con un mani-fuori di Bosetti. Dopo una serie di incredibili capovolgimenti di fronte sono Chirichella e compagne a prevalere 26-28, ma quanta fatica!

Bartoccini Fortinfissi Perugia – Igor Gorgonzola Novara 1-3
(20-25 / 15-25 / 25-23 / 26-28)
Perugia:
Provaroni, Avenia 2, Polder 3, Gardini 14, Samedy 14, Rumori, Armini (L1), Bartolini 2, Guerra (L2) ne, Galic 1, Dilfer 2, Nwakalor 8, Lazic 8. All.: Bertini.
Igor: Poulter 2, Adams ne, Bresciani (L2), Giovannini 1, Battistoni 2, Fersino (L1), Bosetti C. 15, Chirichella 13, Danesi 10, Varela ne, Bonifacio ne, Carcaces 12, Ituma 1, Karakurt 22. All.: Lavarini.
Arbitri: Talento di Salerno e Luciani di Ancona.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni