Volley: a Firenze la Igor vuole riprendere la marcia anche in trasferta

Sul terreno de Il Bisonte le ragazze di Lavarini chiudono con il posticipo nel tardo pomeriggio di oggi il programma della ottava giornata di ritorno della regolar season, che ha visto Conegliano e Scandicci incrementare il vantaggio in classifica sulle immediate inseguitrici

Dimenticare Bergamo e Chieri e ricominciare a macinare punti anche lontano da Novara. Sono questi i propositi della Igor, che a più di una settimana dal sofferto successo contro Casalmaggiore è chiamata a completare con il posticipo del tardo pomeriggio di oggi al “PalaWanny” contro il Bisonte Firenze, il quadro dell’ottava giornata del girone di ritorno della regular season. Un turno che ha visto le due battistrada del torneo, Imoco Conegliano e Savino Del Bene Scandicci, allungare ulteriormente in classifica nei confronti delle inseguitrici. Le toscane di Massimo Barbolini hanno infatti rifilato un deciso 3-0 alla Fenera Chieri, mentre le “pentere” campionesse d’Italia nella serata di ieri sono andate a sbancare con lo stesso punteggio l’“Allianz Cloud” di Milano, nuova “casa” della Vero Volley. Due risultati che hanno permesso alla coppia Conegliano – Scandicci di creare il vuoto alle loro spalle, rendendo più che mai aperta la lotta ai fini della griglia playoff, almeno dalla terza posizione in giù.


Per la Igor si presenta quindi quanto mai propizia l’occasione, in caso di successo pieno, di scavalcare le “collinari” e riprendersi per ora la quarta posizione. Non facile ma nemmeno impossibile per le ragazze di Stefano Lavarini, che nell’occasione torneranno a proporre un organico al completo dopo il forfait nel match contro la Trasporti Pesanti per motivi influenzali di Cristina Chirichella e Caterina Bosetti.


A dare un po’ di sale alla gara odierna la presenza di due ex come il “martello” belga Britt Herbots tra le fila delle fiorentine e l’alzatrice Carlotta Cambi, che nel capoluogo toscano ha giocato sino allo scorso mese di dicembre: «Le mie ex compagne – ha confermato la regista di San Miniato – stanno attraversando un momento molto positivo e vengono da una striscia importante di vittorie che ha dato ulteriore fiducia a un gruppo che ha determinate qualità. Per noi si tratta di una partita molto importante, perché ci servono punti per la classifica e anche ritrovare lo smalto migliore». Quale potrà essere la chiave di questo match? «Sarà sempre fondamentale la battuta. La pressione che con il servizio riusciamo a mettere agli avversari ci permette di fare la nostra pallavolo e di esaltare le caratteristiche specie del nostro muro».


Il fischio d’inizio è previsto alle 18,30 con diretta su Volleyballworld TV e direzione arbitrale affidata alla coppia Canessa – Zavater.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Volley: a Firenze la Igor vuole riprendere la marcia anche in trasferta