Serie D, domani il Novara gioca al Piola con il Derthona nell’ultima giornata

Domani 15 maggio ultima giornata di serie D. Marchionni: "Chiudiamo in bellezza"

NOVARA – DERTHONA

In serie positiva da otto partite, sei vittorie e due pareggi, il Novara riceve al “Piola” il Derthona (1-1 all’andata al “Coppi”), con l’obiettivo di chiudere in bellezza una stagione che vede gli azzurri in vetta da soli da 26 giornate.

Poi la squadra allenata da Marco Marchionni intende dare l’assalto allo Scudetto dei Dilettanti che prenderà il via domenica 22 maggio.

Un assente per parte, l’esperto difensore centrale Emiliano nei leoncelli allenati da Giovanni Zichella, che devono fare risultato pieno per avere la certezza del quinto posto e dei play off, il centrocampista Capano, spesso ai box negli azzurri, molto probabilmente tra i parecchi giocatori che non verranno confermati per la prossima stagione.
“Vogliamo regalare un’altra vittoria ed un’altra prestazione ricca di soddisfazioni ai nostri tifosi” le parole di mister Marchionni, che tiene tutti i suoi giocatori in considerazione: “In settimana ci siamo allenati con l’intensità e la voglia di sempre, la stagione va onorata fino in fondo, chiudere al meglio il campionato, vincendo arriviamo a 85 punti, sarebbe un traguardo che pochi avrebbero pronosticato la scorsa estate quanto il Novara era ripartito da zero”.

GOZZANO SALUTA COL CHIERI

Si chiude tra le mura amiche il campionato del Gozzano che da due settimane ha centrato l’obiettivo della salvezza. I due pari a reti bianche contro Novara e Borgosesia hanno messo in luce per l’ennesima volta i pregi e i limiti della squadra rossoblù: una difesa affidabile (seconda solo al Novara) e un attacco che complici i tanti cambiamenti non è stato particolarmente prolifico. Domani alle 16 al d’Albertas arriva il Chieri di Marco Didu che ha ancora una minima chance di centrare i playoff, anche se i collinari devono sperare in più risultati favorevoli, a partire dalla sconfitta del Derthona a Novara. Per i rossoblù la speranza è di chiudere in bellezza un campionato di transizione che ha regalato anche delle note liete come l’attaccante Sangiorgio (classe 2004), top scorer dei cusiani con 8 gol, uno dei giovani più promettenti dell’intera categoria.

RG TICINO A SANREMO
Da un lato l’obbligo di difendere l’attuale posizione, dall’altro la timida speranza della salvezza diretta. Il destino dell’Rg Ticino è tutto racchiuso negli ultimi 90 minuti di campionato che vedono gli uomini di Costantino (al completo) fare visita a una Sanremese priva dello squalificato Giacchino. I liguri, nonostante il secondo posto al sicuro, non sono in vena di fare sconti (come dimostrano i cinque gol rifilati al Derthona), ma i novaresi hanno bisogno di un punto per avere la certezza di giocare in casa il playout con il Fossano. Ma in caso di successo, l’Rg Ticino potrebbe ancora sperare nella salvezza: a quel punto i verdegranata salirebbero a quota 47 e per festeggiare avrebbero bisogno di una sconfitta del Vado con il Sestri Levante e di almeno un pari del Ligorna sul campo del Casale.


ULTIMA GIORNATA Domani, ore 16: Fossano-Asti, Lavagnese-Borgosesia, Caronnese-Bra, Gozzano-Chieri, Pont Donnaz-Varese, Novara-Derthona, Saluzzo-Imperia, Casale-Ligorna, Sanremese-Rg Ticino, Vado-Sestri Levante.

CLASSIFICA Novara 82; Sanremese 74; Casale 63; Città di Varese 60; Derthona 55; Caronnese 53; Bra, Chieri 52; Sestri Levante 51; Borgosesia 49; Gozzano, Pont Donnaz 48; Vado, Ligorna, Asti 47; Rg Ticino 44; Fossano 41; Lavagnese, Imperia 30; Saluzzo 18.

I VERDETTI
Novara promosso in Lega Pro; Lavagnese, Imperia e Saluzzo retrocessi in Eccellenza.


CLASSIFICA MARCATORI
32 reti: Vuthaj (4 rig. Novara).
17 reti: Diallo (Derthona).
16 reti: Mesina (Sestri Levante), Aperi (3 rig. Vado).
15 reti: Forte (4 rig. Casale), Vita (Sanremese).
14 reti: Anastasia (3 rig. Sanremese).
13 reti: Alfiero (3 rig., 11 Bra; 1 rig. Novara), Mamah (Varese).
12 reti: Menabò (Fossano).
11 reti: Cassata (Imperia), Aladje (1 rig. Ligorna).
10 reti: Gonzalez (4 rig. Novara).
9 reti: Virdis (2 rig. Asti), R. Esposito (2 rig. Caronnese), D’Iglio (2 rig. Chieri), Lombardi (3 rig. Lavagnese), Cericola (Ligorna), Valagussa (Sanremese).
8 reti: Piana (3 rig. Asti), Rancati (Borgosesia), Ponsat (4 rig. Chieri),
Sangiorgio (Gozzano), Frugoli (1 rig. Pont Donnaz).
7 reti: Rocco (Caronnese), Donaggio (Ligorna), Gagliardi (Sanremese), Pastore (Varese).

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL