Serie C, Novara “Manita” al Mantova, gli Azzurri si impongono al Piola per 5-0

Inizia con una goleada il 2023 del Novara. Successo pesantissimo dopo un perioco opaco nel finale del 2022 con soli 5 punti raccolti in 7 gare.

NOVARA-MANTOVA 5-0
Affermazione netta degli azzurri nonostante una prima frazione poco brillante.
Nel primo tempo Novara con maggior possesso palla, ma poco preciso, Bortolussi troppo isolato. Virgiliani pericolosi all’8’ quando da una chiusura sbagliata a sinistra, Silvestro mette la palla in area, velo di Mensah per Procaccio che sbuccia la sfera mettendola sul fondo divorandosi un gol fatto. Gradualmente il Novara migliora ed al 21’ grazie ad una caparbia azione di Tavernelli, palla a Rocca che dal limite non inquadra la porta. Al 29’ Masini crossa per Bortolussi in area, che di testa mette fuori, non di molto. Appena dopo la mezz’ora si sblocca il risultato, Ranieri da destra in area e palla intercettata da un bracco di Gerbaudo, rigore che Bortolussi trasforma nonostante Chiorra intercetti l’angolo alla sua sinistra. Brivido nel finale di tempo nell’area novarese, ma la palla ciccata dalla difesa e da Iotti si perde sul fondo.

Ripresa senza storia, troppo modesti i rimaneggiatissimi virgiliani che subiscono subito il gol del raddoppio e si sciolgono come neve al sole. Dopo 60” ci pensa Tavernelli a scaldare le mani di Chiorra che mette in angolo. Dalla bandierita da destra palla in area, difensori del Mantova immobili come le statuine del presepe, è agevole per Khailoti da due passi deviare in rete di sinistro al volo per il 2-0. Non è giornata per il Mantova che, appena effettuato un doppio cambio subisce la terza rete. Errore difensivo sul quale si inserisce Masini che serve in mezzo Bortolussi che controlla e indisturbato insacca agevolmente. La partita è virtualmente già chiusa ed inevitabilmente il Novara cresce ed il Mantova evapora. La quarta rete la realizza Gonzalez con un rasoterra dal limite alla sinistra dell’incerto portiere Chiorra. La “manita” rete premia la caparbietà di Galuppini, che recupera una palla in area, prende la mira ed infila. Game over.

Novara atteso ora a tre trasferte nelle prossime quattro gare contro il fanalino di coda Triestina, gli scaligeri della Virtus Verona e il Vicenza che non perde da 9 gare con 21 punti raccolti dall’arrivo del tecnico Francesco Modesto sulla panchina dei biancorossi veneti. In mezzo al “Piola” arriverà la Pro Vercelli in piena crisi, reduce da due ko di fila con Padova in trasferta, Trento in casa, per il sentitissimo derby delle risaie. In attesa che il mercato di gennaio possa migliorare il Novara, non mancherà il lavoro al ds Moreno Zebi.

“Volevamo questa vittoria, l’abbiamo cercata e alla fine è arrivata. Non è male iniziare il nuovo anno con una doppietta ma quello che conta di più è l’obiettivo di squadra” – Le dichiarazioni di Bortolussi a fine partita

NOVARA (4-3-3): Pissardo 6; Calcagni 6.5, Carillo 6.5, Khailoti 7, Urso 6; Masini 6.5, Ranieri 6.5 (32’ st Marginean ng), Rocca 6 (41’ st Di Munno ng); Peli 6 (25’ st Gonzalez 6.5), Bortolussi 7 (41’ st Lanzarotti ng), Tavernelli 6.5 (33’ st Galuppini 6.5). A disp.: Menegaldo, Lando, Di Munno, Bonaccorsi, Fragomeni, Benalouane, Lanzarotti, Saidi. All. Semioli 7.
MANTOVA (4-4-2): Chiorra 5; Matteucci 5 (32’ st Pedrini 5), Ghilardi 5, Iotti 5, Silvestro 5.5 (17’ st Darrel 5.5); Procaccio 5 (11’ st Paudice 5), Gerbaudo 5, Ejjaki 5 (11’ st Fontana 5), Pierobon 5; Mensah 5 (32’ st Conti 5), Yeboah 5. A disp.: Malguti, Tosi, Ceresoli, Cozzari, Panizzi, Pacurar, Rodriguez de Miguel. All. Corrent 5.
ARBITRO: Rispoli di Locri 6.
MARCATORI: pt 36’ rig. Bortolussi; st 2’ Khailoti, 13’ Bortolussi, 33’ Gonzalez, 40’ Galuppini
Note: Giornata uggiosa, terreno in buone condizioni. Prima della gara è stato tenuto un minuto di raccoglimento in memoria di Ernesto Castano e Gianluca Vialli. Spettatori 2.488 (di cui 2.107 abbonati e 381 paganti). Ammoniti Iotti. Angoli 5-4 per il Novara. Recupero pt 1’, st 3’.

RISULTATI (21^ giornata): Albinoleffe-Pro Sesto 3-1: Juventus Next Gen-Pordenone 1-2; LR Vicenza-Padova 1-1; Novara-Mantova 5-0; Pergolettese-Lecco 4-2; Pro Patria-Feralpisalò 0-0; Pro Vercelli-Trento 1-2; Sangiuliano-Renate 2-2; Triestina-Arzignano 0-1; Virtus Verona-Piacenza 1-2.

CLASSIFICA: Feralpisalò, Pordenone 39; LR Vicenza 38; Pro Sesto, Lecco 35; Renate 34; Pro Patria 33; Novara 31; Arzignano 29; Padova 28; Albinoleffe, Pro Vercelli 27; Arzignano, Juventus Next Gen 26; Pergolettese 25; Sangiuliano, Mantova 24; Virtus Verona 23; Trento 20; Piacenza 19; Triestina 15.

PROSSIMO TURNO (21^ giornata) sabato 14/1/2023/ore 14.30: Triestina-Novara; ore 17.30: Albinoleffe-Pergolettese, Arzignano-Pro Sesto, Feralpisalò-Piacenza, Lecco-LR Vicenza, Mantova-Pro Patria, Padova-Juventus Next Gen, Pordenone-Virtus Verona, Renate-Pro Vercelli, Sangiuliano-Trento.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni