Serie C, il Novara torna a vincere in trasferta dopo 90 giorni

Novara corsaro a Verona con la Virtus. Decide Benalouane nella ripresa. Debutto vincente per Marco Marchionni sulla panchina degli azzurri

VIRTUS VERONA-NOVARA 0-1
Inizia nel modo migliore il ritorno del tecnico Marco Marchionni sulla panchina del Novara. Il secondo gol in maglia azzurra del difensore Benalouane, in mischia a metà della ripresa. vale il quarto successo esterno e pone fine al lungo digiuno esterno di tre mesi, 23 ottobre 2022 a Padova (2-1). Da allora lontano dal “Piola” solo amarezze e delusioni, sei sconfitte consecutive con 11 gol subiti ed uno solo realizzato.

Novara che torna a vincere in trasferta dopo 90 giorni ma non è stata una partita entusiasmante. Primo tempo con gli azzurri che partono a testa bassa in avanti, ci prova due volte Galuppini, la prima è sventata dal portiere Sibi, la seconda non inquadra lo specchio della porta.

Gli scaligeri si fanno vedere con Amadio, il Novara risponde con Ciancio. Poi è ancora la formazione veneta che però trova sulla sua strada l’ottimo Pissardo, che alla fine risulterà il migliore in campo, che prima del riposo sventa due tentativi del trequartista e capitano dei padroni di casa Banti.
Il portiere del Novara si erge a protagonista nella ripresa, per la prima volta dopo 12 trasferte gli azzurri non subiscono gol lontano dal Piola. Mentre la Virtus Verona, una sola vittoria casalinga in undici gare, resta invischiata in zona play out. Dopo due occasioni fallite incredibilmente da Fabbro che non finalizza da ottima posizione, il gol che decide la contesa arriva con la girata di Benalouane in mischia. Da quel momento la Virtus Verona si getta caparbiamente in attacco. Ma ancora una volta oltre alla bravura di Fabbro, anche l’idiosincrasia al gol degli attaccanti della Virtus Verona che si divora il pareggio con Faedo, Juanito Gomez e Fabbro e Danti, il colpo di testa dell’ultimo arrivato Kristoffersen dalla Salernitana è preda di un monumentale Pissardo che consegna al Novara una vittoria di fondamentale importanza in vista del derby delle risaie domenica prossima al “Piola” contro la Pro Vercelli.

VIRTUS VERONA (3-4-1-2): Sibi 6.5; Faedo 6 (29’ st Ruggero 5.5), Cella 6, Munaretti 6 (29’ st Kristoffersen 5.5); Daffara 6 (37’ st Talarico ng), Tronchin 6, Amadio 6.5, Manfrin 6; Danti 5.5; Gomez 5, Fabbro 5 (37’ st Casarotto ng). A disp.: Giacomel, Suaulis, Mazzolo, Nalini, Sinani, Santi, Zarpelloni, Vesentin, Priore.
All. Fresco 6.
NOVARA (3-5-2): Pissardo 7.5; Benalouane 6.5, Ariaudo 6 (46’ st Carillo ng), Illanes 6; Ciancio 6 (31’ st Peli 6), Masini 6, Di Munno 6 (25’ st Ranieri 6), Marginean 6, Urso 6; Galuppini 5.5 (25’ st Spalluto 6), Bortolussi 6 (46’ st Bonaccorsi ng). A disp.: Menegaldo, Desjardins, Tentoni, Gonzalez, Calcagni, Goncalves. All. Marchionni 6.5.
ARBITRO: Pezzopane di L’Aquila 6.
MARCATORE: st 22’ Benalouane.
NOTE: Spettatori 500 circa con rappresentanza novarese. Serata fredda. Terreno in accettabili condizioni. Ammoniti: Di Munno, Munaretti, Urso, Marginean, Danti. Recupero: pt 2’, st 6’

RISULTATI (23^ giornata) Pro Patria-Padova 0-3; Pro Sesto-Lecco 1-1; Pro Vercelli-Triestina 2-1; Pordenone-Sangiuliano 2-1; Pergolettese-Feralpisalò 0-1; Piacenza-Arzignano 1-2; Trento-Mantova 1-0: Virtus Verona-Novara 0-1; Juventus Next Gen-Renate 1-1; LR Vicenza-Albinoleffe 3-0.

CLASSIFICA: Pordenone 43; Feralpisalò 42; LR Vicenza 41; Lecco 39; Renate 38; Pro Sesto 37; Novara 34; Arzignano, Pro Patria 33; Padova 32; Albinoleffe, Pro Vercelli 30; Juventus Next Gen 28; Mantova 27; Trento 26; Pergolettese 25; Sangiuliano, Virtus Verona 24; Piacenza 22; Triestina 18.

PROSSIMO TURNO (24^ giornata) domenica 29/1/ore 12.30: Juventus Next Gen-LR Vicenza; 14.30: Albinoleffe-Piacenza, Arzignano-Pergolettese, Feralpisalò-Virtus Verona, Mantova-Lecco, Novara-Pro Vercelli, Renate-Pro Patria, Sangiuliano-Pro Sesto, Triestina-Trento.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni