Rimandata Igor-Firenze di oggi. Scontro fra autorità politica e sportiva

Si ferma anche il massimo campionato femminile di volley e, di conseguenza, anche la gara odierna che vedeva la Igor ospitare a porte chiuse la formazione del Bisonte Firenze. Tutti gli incontri sono stati rinviati a data da destinarsi.

«Agiamo con senso di responsabilità nei confronti delle atlete e degli staff delle nostre squadre – ha dichiarato il presidente della Lega Volley Femminile Mauro Fabris – Dispiace solamente che autorità politiche e sportive che hanno più autorità di noi abbiamo generato una situazione non chiara che ha causato solo caos e paure. Scrivere, come fa il governo, che si possono disputare gli eventi sportivi a porte chiuse ma contemporaneamente limitare la mobilità dentro e fuori le cosiddette zone rosse è qualcosa di assolutamente incomprensibile. Se poi il ministro dello Sport va in tv a dire che si ostina a giocare “non rappresenta più valori morali”, tutto ciò risulta veramente troppo».

 

[the_ad id=”62649″]

 

Lo scontro fra autorità politica e quella sportiva ha già generato un precedente come quello verificatosi oggi a mezzogiorno con la partita di serie A di calcio Parma – Spal, prima sospesa, rinviata e poi iniziata con oltre un ora di ritardo. Un vero braccio di forza fra federazioni dei singoli sport, leghe e Governo che potrebbe avere un effetto dirompente, non escludendo, come ventilato dal sindacato calciatori, di giungere a un vero proprio sciopero. Una serrata che, di riflesso, potrebbe provocare un effetto domino sulla altre due maggiori discipline praticate e seguite come la pallacanestro e la pallavolo, anche se quest’ultima ha già autonomamente proclamato l’alt.

Tornando al volley, domani dovrebbe riunirsi nuovamente il Cda della Lega con la prospettiva di giungere a qualche decisione drastica. Non si esclude la possibilità, già ventilata nelle ore precedenti lo scoppio del “caso Caserta”, di sospendere definitivamente la regular season, congelando la classifica con le attuali posizioni, facendo disputare il play off non appena la fase emergenziale dovesse consentirlo.

La stessa situazione attraversa anche il basket. I campionati di serie A ,A2, B sono sospesi a data da destinarsi da domani. Oggi giocano le formazioni che non sono contemplate da zona rossa, per cui viene rinviata Oleggio – Gessi.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *