Arona, aggiornamento (14 su 15 sez.), Federico Monti (Lega-Civica) virtualmente sindaco con 4053 voti (64,32%) davanti a Massimo Tosi (Arona Domani) con 1435 voti (22,77%)
22 settembre 12:36
Bogogno, Pietro Sacco (Bogogno Futura) sindaco con 413 voti (53,29%) davanti a Michele Conti (Viviamo Bogogno) con 362 voti (46,71%)
22 settembre 12:33
Bogogno, Pietro Sacco (Bogogno Futura) è il nuovo sindaco
22 settembre 12:32
Bogogno, Bogogno Futura di Pietro Sacco ha 7 consiglieri; Viviamo Bogogno 3
22 settembre 12:41
Invorio, Flavio Pelizzoni (Insieme per Invorio e frazioni) con 1267 voti (50,74%) supera per 37 consensi l’uscente Roberto Del Conte (Noi Invoriesi) con 1230 voti (49,26%)
22 settembre 12:26
Invorio, Insieme per Invorio e frazioni di Flavio Pelizzoni ha 8 consiglieri; Noi Invoriesi 4
22 settembre 12:41
Vinzaglio, Giuseppe Olivero (Civica Per Vinzaglio) sindaco con 226 voti (64,2%) davanti a Gian Mauro Paderno (Rinnovamento e sviluppo) con 121 voti (34,38%)
22 settembre 12:29
Vinzaglio, Civica Per Vinzaglio di Giuseppe Olivero ha 7 consiglieri; Rinnovamento e sviluppo 3, le liste P. Valore Umano e Forza Nuova nessuno
22 settembre 12:40
Vinzaglio, Giuseppe Olivero (Civica Per Vinzaglio) confermato nuovo sindaco
22 settembre 12:23
Invorio, Flavio Pelizzoni (Insieme per Invorio e frazioni) è il nuovo sindaco
22 settembre 12:21
Arona, altri candidati (12 su 15 sez.): Luca Brianti (FdI-Autonom.-Civiche) 8,41%, Carlo Intelisano (Lago della Bilancia) 3,34% e Francesco Tognon (Forza Nuova) 0,79%
22 settembre 12:15
Vaprio, Nuovi Orizzonti di Silvano Mellone ha 7 consiglieri; Insieme per Vaprio 3
22 settembre 12:03
Garbagna, Progetto Garbagna di Fabiano Trevisan ha 7 consiglieri; Rivivere Garbagna 3
22 settembre 12:02
Vaprio, Silvano Mellone (Nuovi Orizzonti) sindaco con 357 voti (59,11%) davanti a Giovanni Righini (Insieme per Vaprio) con 247 voti (40,89%)
22 settembre 11:52
Garbagna, Fabiano Trevisan (Progetto Garbagna) eletto sindaco con 479 voti (60,71%) davanti a Antonino Ferrera (Rivivere Garbagna) con 310 voti (39,29%)
22 settembre 11:43


Basket Sport

«Priorità? Riprendere in modo effettivo senza lasciare sola alcuna società»

Il novarese Gianpaolo Mastromarco, attuale presidente della Fip (Federazione italiana pallacanestro) Piemonte, ha rinnovato la propria candidatura in vista delle elezioni del 5 settembre. Tra gli impegni un supporto ancora più diretto alle società in una stagione così particolare

«La priorità? Riprendere l’attività in modo effettivo, nel pieno rispetto dei protocolli e con la consapevolezza che l’allarme Covid non è finito. Non lasceremo sola alcuna società». Gianpaolo Mastromarco, novarese, attuale presidente della Fip (Federazione italiana pallacanestro) Piemonte, ha scelto di ricandidarsi per un nuovo mandato e le elezioni sono fissate a sabato 5 settembre a Collegno. Nella sua squadra sei i nomi: Paolo Bergui, Rudi Cena, Julio Trovato, Enzo Tripolina, Franco Visconti e Salvatore Morena. Nelle settimane passate si è aggiunta un’altra candidatura, da consigliere, di un altro novarese: Enrico Marietta, il direttore sportivo e vicepresidente di Novara Basket, molto attento ai bisogni del territorio. «Prima di ricandidarmi ho provato a capire se le società erano soddisfatte del nostro lavoro e la sensazione è stata positiva, – dice Mastromarco – abbiamo lavorato in un certo modo e siamo contenti di questo, tanto che la nostra candidatura è unica».

Obiettivo del nuovo mandato: dare continuità. «Il primo aspetto da affrontare è quello delle palestre, tantissime società utilizzano impianti scolastici, a Torino abbiamo già proposto un protocollo comune per poter gestire la situazione, a Novara sono in contatto con il consigliere provinciale Ivan De Grandis per trovare la migliore soluzione». E poi ci sarà una ripartenza molto particolare: «Nella passata stagione tutto è stato normale e poi interrotto bruscamente, questo momento ora è forse ancor più complicato perché nuovo per tutti. Vogliamo assolutamente ricominciare, i segnali dalla serie A, A2 e B sono arrivati, manca l’area regionale. Quando? Speriamo a fine ottobre, ma senza lasciare a piedi nessuno. Riprenderemo quando tutte le società avranno la possibilità di essere attive».

Nel frattempo già domani, mercoledì 2 settembre, ci sarà il consiglio per ratificare i gironi di C maschile e femminile, D e B femminile. «Abbiamo ottenuto diverse richieste di riposizionamento, siamo contenti, – spiega Mastromarco – valuteremo come gestire al meglio poi i gironi per aiutare in qualche modo le società».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati