Poker di acquisti per il Novara FC. Stamattina amichevole con l’Rg Ticino

In arrivo Boccia, Prinelli, Catania e Donadio. Domani amichevole con il Milan

Salgono a 15 i volti nuovi nel Novara FC, che inserisce un poker di giocatori: il difensore Salvatore Boccia (classe 2002) in prestito dal Cagliari, nelle ultime due stagioni 50 presenze in Serie C con Olbia e Turris; il centrocampista Luca Prinelli (classe 2003) che era nei pugliesi della Virtus Francavilla; gli attaccanti Lorenzo Catania (24 anni) reduce da una stagione in C nel Messina con 4 gol in 24 presenze e Christian Donadio (classe 2001) dal Borgosesia (Serie D) dove ha messo a segno 8 gol.

Dopo le amichevoli vinte con Alba, Giana, Fiorenzuola e Borgosesia, la sconfitta con la Sampdoria, gli azzurri prima dell’inizio del campionato affronteranno in trasferta l’Rg Ticino dell’ex Pablo Gonzalez nel derby di questa mattina, 12 agosto, alle 11, domani il Milan a Milanello, il Gozzano, la Juventus Next Gen e la Virtus Entella a Chiavari sabato 26 agosto nell’ultimo impegno prima dell’inizio del campionato. Intanto prosegue la campagna abbonamenti che registra già oltre 650 tessere vendute, lo scorso campionato furono 2107 gli abbonati, nella prima stagione con la gestione del presidente Massimo Ferranti in Serie D gli abbonati superarno quota 4000.

SERIE D COPPA ITALIA PRELIMINARI Rg Ticino-Alba
La 23ª edizione della Coppa Italia di Serie D parte domenica 27 agosto coi preliminari, che vedranno impegnate settantasei squadre: le 36 società neopromosse dall’Eccellenza, le 7 retrocesse dalla Lega Pro, i 17 club vincenti i play out 2022/2023 e salve con un distacco superiore agli 8 punti, le 9 società classificate al termine della scorsa stagione al 12esimo posto dei gironi a 18 sodalizi, al 14^ in quelli a 20 squadre, le 5 squadre ripescate, il Casarano con la peggiore classifica nella Coppa Disciplina, 1 società ad avvenuta definizione dell’organico.

Al 1^ turno, in programma il 3 settembre, composto da 64 gare ad eliminazione diretta, partecipano le 38 società vincenti il preliminare ed i 90 club aventi diritto. Confermato il format delle gare uniche per tutti i turni della Coppa Italia fino alle semifinali. La finale come accade da anni in partita unica in campo neutro. In ogni caso saranno i rigori a decidere gli incontri che termineranno in parità alla fine dei tempi regolamentari compresa la finale.

L’Rg Ticino ospiterà a Romentino, probabilmente in anticipo sabato 26 agosto (ore 16) i cuneesi dell’Alba allenati dal tecnico Fabrizio Viassi, nella gara tra neopromosse. Tra i confronti del primo turno ci saranno per le squadre di Lombardia, Piemonte e Liguria il derby bresciano Breno-Castegnato, quello bergamasco Real Calepina-Caravaggio, la Tritium (risalita dopo una sola stagione in Eccellenza) ospita il San Giuliano retrocesso dalla Lega Pro; Crema-Sant’Angelo, i brianzoli della Folgore Caratese in casa col neopromosso Club Milano, confronto tutto torinese in Chisola-Pinerolo, il Derthona riceve al “Coppi” l’Albenga dell’ex mister dei leoncelli Fabio Fossati, liguri che sono tornati in serie D dopo 33 anni. Due matricole a confronto al “Riboli” tra i bianconeri della Lavagnese (risaliti dopo una sola stagione in Eccellenza) e il Cenaia, frazione di 2086 abitanti del comune di Crespina in provincia di Pisa, alla storica prima volta in serie D.









Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Poker di acquisti per il Novara FC. Stamattina amichevole con l’Rg Ticino