Poker del Novara sul Saluzzo. Azzurri che allungano in vetta

Terza vittoria consecutiva, sesta di fila al Piola per il Novara che allunga a +2 il vantaggio sulla seconda in classifica

NOVARA-SALUZZO 4-0
NOVARA (3-5-2) Spadini 6; Bonaccorsi 6, Bergamelli 6.5, Agostinone 6 (21’ st Vimercati 6); Paglino 6.5, Laaribi 6.5, Tentoni 6 (1’ st Capano 6), Vaccari 6 (20’ st Pereira 6.5), Di Masi 7 (40’ st Spina ng); Vuthaj 7.5, Gonzalez 7 (34’ st Bortoletti 6.5). A disp.: Desjardins, Pugliese, Benassi, Scariano. All. Marchionni 7.
SALUZZO (3-5-2) Virano 5; Bedino 5, Carli 5, Caldarola 5 (40’ st Tall ng); Clerici 5.5 (11’ st Ientile 5.5), Matera 5, Mazzafera 5 (21′ st Andretta 5,5), Serino 5 (11’ st Gerthoux 6), Greco 5; Lewandowski 5, Poppa 4.5 (32’ st Massacesi 5.5). A disp. De Marino, Di Carlo, Pittavino, Giordano.. All. Briano 5.
ARBITRO: Pistarelli di Fermo 6
MARCATORI: pt 17’ Gonzalez, 35’ Vuthaj; st 29’ Pereira, 36’ Bortoletti
NOTE: Giornata di sole, terreno in ottime condizioni. Ammoniti: Serino, Mazzafera. Angoli: 5-6. Recupero: pt 1’, st 3’.

NOVARA – Terza vittoria consecutiva, sesta di fila al “Piola” per il Nova che allunga a +2 il vantaggio sulla seconda il classifica, il Derthona che vince sul campo della Lavagnese, mentre cadono il Casale a Borgosesia, il Chieri, un punto in tre gare, al primo ko casalingo col Pont Donnaz, che domenica prossima attende il Novara a Montjovet. Senza storia il testa-coda tra gli azzurri di Marco Marchioni ed i cuneesi di Mauro Briano. Il primo brividi (ai tifosi del Novara) lo fa correre il Saluzzo al 4’, errore della difesa, Clerici da destra serve un pallone d’oro a Poppa che spreca malamente sbucciando la palla. Il Novara fa subito vedere il maggior tasso tecnico e domina. Due tentativi di Laaribi dalla distanza che non inquadra la porta. Spezza l’equilibrio al 16’ Gonzalez, con un’azione personale ed un perfetto tiro di esterno sinistro che si infila a fil di palo. Il Saluzzo tenta invano di creare qualche occasioni in avanti, ma è il Novara a raddoppiare appena dopo la mezz’ora. Vuthaj ruba una palla appena fuori area, si crea spazio ed infila l’angolo alla destra del portiere.
Nella ripresa il Novara è in controllo, il Saluzzo con i nuovi entrati osa di più. Ma è il Novara con un nuovo assetto tattico, Gonzalez dietro le punte Vuthaj e Pereira a triplicare. Vuthaj a destra, appoggio di Paglino e Di Masi a sinistra che serve in area Pereira per la deviazione vincente. Poker al 35’ grazie al neo entrato Bortoletti. Vuthaj lancia in profondità Pereira che in area serve Bortoletti sul lato opposto, per la deviazione vincente.

GOZZANO-FOSSANO 4-0
GOZZANO (4-3-3): Vagge 6; Di Giovanni 6 (22′ st Pennati 6), Ciappellano 6, Montesano 6,5, Nicastri 6,5; Castelletto 6,5 (45′ st Peradotto ng), Cozzari 6,5, Rao 5,5 (30′ st Faye ng); Sangiorgio 6,5 (42′ st Molinari sv), Di Maira 6 (32′ pt Paoluzzi 5), Cominetti 7. A disp.: Ujkaj, Italiano, Kouadio, Caraglio. All.: Schettino 6.5.
FOSSANO (5-4-1): Chiavassa 5; Adorni 5, Bellocchio 5 (5′ st Della Valle 5), Scotto 5, Giraudo 5, Specchia 5; Galvagno 5, Fogliarino 5, Rosano 5,5 (23′ st Moreo 5), Coulibaly 5 (5′ st Scarafia 5); Menabò 5. A disp.: Malaspina, Medda, Pianetti, Brero, De Riggi, Turcis. All.: Viassi 5,5.
ARBITRO: Tomasi di Lecce 6,5.
MARCATORI: pt 8′ Cominetti, 27′ Sangiorgio; st 35′ Ciappellano, 42′ Cominetti.
NOTE: campo in buone condizioni, spettatori 100 circa. Angoli 5-2. Ammonito Adorni. Recupero: pt 3′, st 4′.

GOZZANO – Una vittoria larga e senza troppa fatica. In sintesi, è questa la fotografia di Gozzano-Fossano, terminata 4-0 per i cusiani. In un colpo solo i rossoblù tornano al successo e guariscono l’anemia offensiva piegando una squadra apparsa in netta difficoltà in tutti i reparti e, non a caso, ultima in classifica. Rispetto al solito, Schettino ha cambiato modulo, passando al 4-3-3 con Cozzari in posizione di play. Ne ha beneficiato l’intera manovra, in particolare Cominetti, ispirato ed autore di una doppietta (8′ e 87′). Gli altri gol sono stati realizzati da Sangiorgio nel primo tempo (27′) e Ciappellano nella ripresa (80′). Ma di fatto la partita non è mai iniziata, poiché il Gozzano è passato subito in vantaggio e ha dovuto fare poco per contrastare l’inesistente reazione dei cuneesi. Nell’anticipo di sabato all’Amedeo Damiano di Saluzzo si capirà se la squadra di Schettino è davvero uscita dal tunnel.

LIGORNA-RG TICINO 3-0

LIGORNA (3-5-2): Atzori 7.5; Calcagno 6.5, Scannapieco 7, Alberto 6 (31′ st Lipani 6); L. Gardarino 6, Botta 6 (28′ st Cirrincione 6) Raja 6.5, A. Garbarino 6.5, Silvestri 7; Donaggio 7, Gomes 7. A disp.: Prisco, Ogliari, De Martini, Tedesco, Salvini, Casanova, Crovetti. All: Monteforte 7.
RG TICINO (3-4-3): Oliveto 6; Rosato 6 (34′ st Zaffiro ng), Fontana 6, Longhi 6; Arcidiacono 6, Kambo 5, Battistello 6 (44′ st Torin ng), Della Vedoda 5,5 (35′ st Baiardi 5); Ogliari 5,5 (34′ st Longo ng), Makota 5, Pavesi 6.
A disp.: Bianco, Talarico, Sorrentino, Zaffiro, Napoli, Bedetti, Longo, Torin, Bairdi. All: Celestini 5.
ARBITRO: Boiani di Pesaro 6.

MARCATORI: pt 47′ Gomes; st 33′ Silvestri, 54′ Donaggio
NOTE: Spettatori 100. Espulso al 55′ st Baiardi per comportamento non regolamentare. Ammoniti Gomes, Raja, L. Garbarino, Fontana. Angoli: 7-4. Recupero: pt 2′, st 11′.

GENOVA – Cade l’Rg Ticino che interrompe la serie di tre risultati utili consecutivi a Genova contro il Ligorna che si conferma squadra insidiosa tra le mura amiche, rifilando tre reti alla formazione allenata da Costanzo Celestini. I liguri guidati da Luca Monteforte hanno infatti ottenuto in casa 11 dei 15 punti totali. Al contrario i novaresi non riescono a dare seguito al blitz di Imperia e rimediano la quinta sconfitta esterna stagionale. Dopo un primo tempo equilibrato, i novaresi vengono puniti a freddo da Aladje nella ripresa ed esattamente come successo in un altro viaggio in Liguria (a Lavagna) non riescono a reagire, subendo nel finale altre due reti a firma di Silvestri e Donaggio che lasciano gli uomini di Celestini in piega bagarre playout. Sabato nell’anticipo al “Beretta-Muttini” di Romentino i verdegranata proveranno a conservare l’imbattibilità casalinga contro il lanciato Città di Varese.


RISULTATI (13^ giornata): Novara-Saluzzo 4-0; Bra-Sestri Levante 3-0; Asti-Caronnese 1-2; Borgosesia-Casale 2-1; Chieri-Pont Donnaz 0-1; Varese-Sanremese 4-2; Gozzano-Fossano 4-0; Imperia-Vado 0-1; Lavagnese-Derthona 1-2; Ligorna-Rg Ticino 3-0.

CLASSIFICA Novara 28; Derthona 26; Casale, Chieri 24; Sanremese, Città di Varese 22; Borgosesia, Pont Donnaz 20; Gozzano 18; Bra, Vado 17; Sestri Levante, Lavagnese, Ligorna 15; Caronnese, Asti 13; Rg Ticino 12; Imperia 11; Saluzzo 10; Fossano 8.

PROSSIMO TURNO (14^ giornata) sabato 4 dicembre ore 14,30: Vado-Asti, Casale-Chieri, Fossano-Lavagnese, Derthona-Bra, Rg Ticino-Varese, Sestri Levante-Ligorna, Saluzzo-Gozzano. Domenica 5 dicembre: Caronnese-Borgosesia, Sanremese-Imperia, Pont Donnaz-Novara.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni