Pablo Gonzalez saluta gli Azzurri: «Spero di tornare come allenatore»

Il capitano del Novara Football Club, che ha realizzato 103 gol con i colori azzurri, se ne va a fine stagione

La notizia è trapelata domenica scorsa nel post partita di Novara-Feralpisalò, ma in realtà i sussurri e grida, i primi spifferi di un addio vicinissimo tra Pablo Gonzalez e il Novara Football Club si erano percepiti da alcune settimane nell’entourage del sodalizio azzurro. Una separazione indolore, malgrado buona parte dei fedelissimi gaudenziani auspicavano che il rapporto potesse continuare. L’attaccante argentino ha però dimostrato di avere le idee ben chiare in testa, quando, dopo 11 stagioni, le ultime due col Novara Fc ripartito nell’estate 2021 dai Dilettanti, dove in un biennio tra Serie D e Serie C ha messo a segno 16 gol in 10 presenze, che lo hanno portato raggiungere l’invidiabile cifra di 103 gol in 370 presenze col sodalizio gaudenziano, con quattro promozioni, una dalla D alla C, tra dalla C alla B, diventando il capitano e il giocatore simbolo.

L’attaccante argentino che il prossimo 25 maggio compirà 38 anni ha però deciso di non proseguire il suo percorso professionale col sodalizio del presidente Ferranti. Lo ha fatto, ancora una volta, con la semplicità e la naturalezza che lo hanno sempre contraddistinto, ma chiaramente con l’emozione di chi, consapevolmente, saluta tanti amici, tante persone che lo hanno osannato, stimato, considerato, applaudito, gli hanno voluto veramente bene. E lui è stato capace di ripagarle col massimo impegno, con prestazioni esemplari, con reti che hanno strappato applausi.

«A fine stagione lascerò il Novara. È una scelta assolutamente mia – ha detto Gonzalez oggi, 20 aprile, in conferenza stampa -. Ringrazio presidente e dirigenza perché mi hanno proposto di restare come calciatore o in altre vesti, ma penso di avere dato tutto per questa maglia e ricevuto anche di più. Continuerò a giocare, però è arrivato il momento di mettere un punto alla mia carriera. In futuro spero di fare l’allenatore, il presidente mi ha anticipato che le porte della società saranno aperte. Ora voglio dare quello che mi resta ai playoff”. Che il Novara proverà a prendersi nell’ultima trasferta della regular season al “Briamasco” di Trento contro gli aquilotti gialloblù allenati dall’ex Bruno Tedino, un allenatore stimatissimo dalla torcida azzurra. Per Gonzalez sarebbe la sesta qualificazione ai play off con la medesima maglia, tra serie C e serie B. Da parte della società significative le parole del direttore generale Michelangelo Vitali: “Pablo rappresenta la storia calcistica di Novara. Lo ringrazio come calciatore professionista, a nome anche del presidente e di tutte le altre componenti del club, e da un punto di vista personale: l’avevo conosciuto qualche anno fa e ne ho apprezzato le qualità umane prima ancora che da professionista».

SERIE C GIRONE A: ULTIMA GIORNATA sabato 22 aprile, ore 17.30: Arzignano-Renate, Feralpisalò-Pro Sesto, Lecco-Pro Vercelli, Mantova-Padova, Pergolettese-Triestina, Piacenza-Vicenza, Pordenone-Albinoleffe, Sangiuliano-Pro Patria, Trento-Novara, Virtus Verona-Juventus Next Gen.

CLASSIFICA: Feralpisalò 68; Lecco 61; Pro Sesto 60; Pordenone 59; Vicenza 58; Padova 56; Virtus Verona 55; Arzignano 53; Novara 52; Pergolettese 51; Renate 50; Juventus Next Gen 49; Pro Patria 47; Pro Vercelli, Mantova 45; Trento 43; Sangiuliano 42; Albinoleffe 38; Triestina 36; Piacenza 35.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Pablo Gonzalez saluta gli Azzurri: «Spero di tornare come allenatore»