Calcio Sport

Novara, domani sera si torna in campo: al Piola c’è la Giana Erminio

Gli azzurri rinforzati dal mercato e dal successo sulla Lucchese, ospiteranno alle 20.45 la formazione di Gorgonzola

Prima i tre punti con la Lucchese, poi i rinforzi sul mercato: sono stati giorni di iniezioni costanti di entusiasmo in casa Novara, con gli azzurri di Banchieri chiamati agli “straordinari” nel turno infrasettimanale che li vedrà ospitare al Piola, alle 20.45 di domani sera, la Giana Erminio. Un match importantissimo, che in caso di vittoria potrebbe consentire a Buzzegoli e compagni di presentarsi nelle migliori condizioni possibili al primo spartiacque stagionali: il big match di Alessandria di lunedì prossimo.

Mentre Firenze e Lanini aspettano l’esito del tampone per potersi unire ai compagni (per loro, pronti ad andare in panchina, la prospettiva è in ogni caso quella di un eventuale impiego solo in staffetta con qualche titolare), tra i convocati per la terza giornata di campionato figura già Migliorini, che potrà finalmente dare un po’ di fiato a Bove. Per l’occasione, le certezze per Banchieri partono dal modulo diventato oramai “tradizionale”, il 4-3-2-1 (detto “ad albero di Natale”) con Panico e Gonzalez a supporto di Zigoni. Per l’attaccante argentino la prospettiva è particolarmente allettante: con un gol, infatti, affiancherebbe Piola al terzo posto della graduatoria dei marcatori di tutti i tempi con la maglia azzurra. Il sogno, ovviamente, è quello di scalare una graduatoria che lo vede distante due gol da Rubino (oggi secondo miglior marcatore di sempre) e nove da Romano, il “top scorer” storico del Novara Calcio.

 

Tornando alla formazione, Migliorini potrebbe partire titolare al fianco di Bellich in difesa, con Lamanna e Cagnano sugli esterni, mentre a centrocampo non dovrebbero esserci sorprese, con la conferma del comparto composto da Schiavi, Buzzegoli e Bianchi che tanto bene ha fatto contro la Lucchese. Con un gol fatto e tre subiti, fino a qui la Giana non ha brillato, racimolando due sconfitte su due. Tuttavia, il match è il classico incontro “trappola” che gli azzurri non dovranno in alcun modo sottovalutare per non incappare in spiacevoli sorprese. Anche perché la posta in palio, in termini di morale prima ancora che di punti, è davvero troppo importante.

 

La probabile formazione

NOVARA (4-3-2-1): Lanni, Lamanna, Migliorini, Bellich, Cagnano; Schiavi, Buzzegoli, Bianchi; Gonzalez, Panico; Zigoni. A disp: Spada, Marricchi, Pagani, Bove, Baldi, Collodel, Rusconi, Zunno, Firenze, Lanini, Tordini, Cisco. All. Banchieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati