Novara, con la Pergolettese è “spareggio” per i Playoff

Un vero e proprio “spareggio” per i Playoff: questa è, in poche parole, la sfida in programma sabato 3 aprile alle 17.30 al Piola di Novara tra gli azzurri di Banchieri e la Pergolettese. Le due formazioni (con i lombardi avanti di 1 punto al momento, ma con una partita in meno) sono infatti le due più dirette inseguitrici della zona Playoff (il limite è il Grosseto a quota 43, Pergolettese è a 42, Novara a 41) e chi dovesse aggiudicarsi la sfida si lancerebbe spedita verso la post season. Una prospettiva che già di per sé rappresenta un’ottima notizia per il Novara, che appena un mese e mezzo fa versava in condizioni di classifica decisamente più complicate.

Chiaramente non va abbassata la guardia: una serie negativa, infatti, riporterebbe pericolosamente vicina la zona “rossa” che pure oggi pare definitivamente allontanata. “Siamo abituati a guardare a noi stessi – commenta il tecnico Simone Banchieri – e a questo punto ogni partita è uno spartiacque. Un mese e mezzo fa eravamo spacciati, oggi siamo concentrati proprio sul raggiungimento della salvezza: solo quando sarà matematica, allora penseremo a qualcosa di più perché nessuno di noi ha intenzione di accontentarsi. Non è, però, ancora il tempo di pensarci”.

Intanto, tra i pali è probabile la conferma di Desjardins, che sembrerebbe aver scavalcato Lanni nelle gerarchie interne. Per il resto, ampia conferma della formazione vittoriosa sul Grosseto, con il ballottaggio tra Collodel e Buzzegoli che dovrebbe vedere il primo partire e il secondo pronto alla staffetta.

La probabile formazione:
NOVARA (4-2-3-1): Desjardins; Corsinelli, Pogliano, Migliorini, Colombini; Collodel, Schiavi; Panico, Lanini, Zunno; Rossetti. A disp: Lanni, Lamanna, Bellich, Cagnano, Buzzegoli, Ivanov, Hrkac, Malotti, Piscitella, Cisco, Gonzalez, Moreo. All. Banchieri

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *