Il Volley Novara si prepara a ripartire

Il Volley Novara si prepara a ripartire. La società presieduta da Roberto Crapa si presenterà nella prossima stagione ancora una volta ai nastri di partenza nel campionato di serie C maschile con l’obiettivo di far bene e, nel segno di una filosofia sposata ormai da qualche anno, alla ricerca costante della valorizzazione dei ragazzi del territorio, forse sotto il profilo umano prima ancora di quello agonistico. Nel prossimo campionato il Volley Novara non si ritroverà fra i suoi avversari i “cugini” del Pavic Romagnano che, come si sa, ha colto l’offerta di una integrazione nel campionato superiore da parte della Fipav per tornare in serie B.

 

 

«Nella speciale classifica avulsa – ha ricordato Crapa – loro si trovavano al secondo posto, noi al settimo. Per la verità, viste le diverse defezioni, avremmo potuto anche noi ambire a questa sorta di promozione a tavolino, ma abbiamo preferito misurarci ancora una volta nel torneo regionale di C. Posso inoltre aggiungere che quasi sicuramente la prima squadra sarà affiancata da una giovanile che prenderà parte alla serie D, visto che al momento dell’interruzione dei campionati, nel torneo di Prima divisione, aveva chance intatte di promozione». Un occhio sarà comunque riservato anche allo stesso Pavic, «visto che diversi suoi atleti risultano ancora di nostra proprietà».

Alla guida della compagine di C ci sarà ancora una volta coach Federico Rigamonti, mentre pochi dovrebbero essere i mutamenti alla “rosa”. Con la ripresa dell’attività dei “grandi” dovrebbe riprendere anche quella dei “piccoli”, anche se è prematuro parlarne sino dopo Ferragosto: «Se la squadra di C potrà usufruire ancora del “PalaIgor” – ha aggiunto Crapa – per tutto il resto del settore giovanile molto dipenderà dalla riapertura delle palestre. Indubbiamente la voglia di ripartire è tanta, e nelle ultime settimane siamo stati costantemente chiamati dalle famiglie, dai genitori, che volevano avere notizie in proposito. Speriamo davvero che il peggio sia davvero passato».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *