Il Novara cerca tre punti “sotto l’albero”

Un’ultima occasione per dare un senso diverso al finale di 2020: il Novara di Banchieri è atteso dalla trasferta di Pistoia (domani alle 15) valida per la diciassettesima giornata d’andata del campionato di serie C. Gli azzurri vanno a caccia di un successo che manca da oltre due mesi e che allontanerebbe, almeno per un po’, gli spettri di quella zona playout in cui sono sprofondati durante la gestione Marcolini.

Per l’occasione, Banchieri si prepara a lanciare una piccola ma significativa rivoluzione con la “panchina” per entrambi gli attaccanti di riferimento (sulla carta, quantomeno… considerati i numeri più che deludenti) e il ruolo di prima punta affidato al “baby” Tordini. Ruolo già ricoperto con rendimento più che discreto nella seconda parte della sfida casalinga con la Pro Patria. Un vero e proprio “falso nueve”, pronto a innescare le scorribande di Schiavi e Panico, schierati a supporto in un tridente di “folletti”. Una mossa coraggiosa, per provare a dare meno punti di riferimento possibile ai toscani, che in classifica tallonano con tre soli punti di ritardo gli azzurri. E’ un nuovo passo verso quella rivoluzione auspicata dal patron Rullo sul mercato di gennaio o solo un esperimento per provare a stimolare Zigoni e Lanini e recuperarli per il prosieguo di stagione?

Tornando al campo, in difesa si rivede Bove, favorito nel ballottaggio con Migliorini, mentre tra centrocampo e reparto arretrato Banchieri è pronto a confermare i suoi “fedelissimi” già schierati contro la Pro Patria.

Di seguito la probabile formazione azzurra:
NOVARA (4-3-2-1): Lanni; Pogliano, Sbraga, Bove, Cagnano; Collodel, Buzzegoli, Bianchi; Schiavi, Panico; Tordini. A disp.: Dasjardins, Spada, Bellich, Migliorini, Natalucci, Pagani, Rusconi, Ivanov, Gonzalez, Cisco, Lanini, Zigoni. All.: Banchieri.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: