Il Novara a Renate per ipotecare la salvezza

Trasferta importante per il Novara Calcio di Banchieri che lunedì 15 marzo alle 18 sarà in campo a Meda per sfidare a domicilio il Renate, terza forza del campionato e vera e propria sorpresa del girone A. I brianzoli, dopo un avvio di stagione formidabile, che li ha visti a lungo in vetta, hanno vissuto negli ultimi due mesi un periodo di fisiologica flessione e oggi, complice anche lo stato di forma psico-fisica degli azzurri, non sembrano un ostacolo insormontabile a prescindere per gli uomini di Banchieri.

Il tecnico azzurro dovrebbe confermare, stante l’indisponibilità a pieno regime di Rossetti, l’assetto lanciato a sorpresa nell’ultimo turno, con Panico “falso nove” ad agire davanti al “tris” formato da Zunno, Lanini e Piscitella. Verso la conferma anche la coppia di centrocampo tutta muscoli e polmoni, composta da Schiavi e Collodel, così come Colombini quale terzino sinistro.

“Il nostro obiettivo era e resta la salvezza – spiega il tecnico azzurro Banchieri – e per arrivarci potrebbero essere sufficienti ancora 9 punti. Dovessimo raggiungerli, magari con anticipo, sarebbe come aver vinto il campionato, considerato quale fosse la nostra situazione. I playoff sono vicini? Non è il momento di pensarci, ora dobbiamo conqustare la salvezza e non ha senso fare voli pindarici. Ricordiamoci che prima del match di Lucca eravamo in condizioni disperate: avessimo perso lì, saremmo finiti all’ultimo posto. Invece quel successo ha aperto un nuovo percorso che, però, non è ancora prossimo al considerarsi concluso”.

La probabile formazione
NOVARA (4-2-3-1): Lanni; Corsinelli, Pogliano, Bove, Colombini; Collodel, Schiavi; Zunno, Lanini, Piscitella; Panico. A disp: Desjardins, Migliorini, Bellich, Lamanna, Buzzegoli, Bortoletti, Bianchi, Cisco, Rossetti, Gonzalez, Moreo, Malotti. All Banchieri

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *