Il cuore del Novara vale tre punti a Carrara

Torna al successo il Novara, che nel girone di ritorno ha ritrovato un ritmo da salvezza tranquilla. Gli azzurri espugnano in rimonta il campo della Carrarese grazie a una seconda frazione tutta cuore, premiata dai gol di Zunno e Corsinelli a rispondere al vantaggio iniziale di Caccavallo. Il risultato sono tre punti pesanti, che portano il Novara a quota 30 e regalano una “boccata d’ossigeno” a Banchieri e ai suoi.

Buono l’approccio del Novara alla partita, con Buzzegoli bravo a dettare i tempi della manovra e a innescare, al 9’, Panico che però non trova lo specchio della porta. Le squadre si studiano ma non rinunciano a pungere con Malotti e Caccavallo che “duellano” nelle opposte aree di rigore, prima che Lanini si trovi, senza però coordinarsi in tempo, la potenziale palla del vantaggio al 25’. Un bel tiro di Panico costringe Mazzini in corner al 28’ ma nel momento in cui il Novara sembra controllare senza problemi la partita, come spesso accaduto in stagione è uno svarione a cambiare l’inerzia: pasticcio difensivo e rigore sacrosanto per i toscani al 34’. Dal dischetto va Infantino ma Lanni si supera (quarto rigore neutralizzato in stagione) e tiene in gioco i suoi, almeno per altri 3’: al 37’, infatti, Cagnano si fa saltare agevolmente da Caccavallo, che poi beffa Lanni sul suo palo, firmando l’1-0.

Il Novara reagisce ma non trova il pari e nell’intervallo Banchieri si gioca la carta Zunno per lo spento Panico. Il neo entrato premia il coraggio del tecnico, firmando un gol fantastico (tiro a giro in corsa) dopo appena 2’ della ripresa. Gol a parte, Zunno rivitalizza l’attacco azzurro, che cresce col passare dei minuti e che al 24’ trova il raddoppio su un asse inedito: spunto di Lanini, tiro cross insidioso su cui Mazzini sbaglia l’intervento e Corsinelli in proiezione offensiva anticipa tutti sul tap-in vincente (1-2). Banchieri mette Schiavi per dare più dinamismo al centrocampo, poi arretra il baricentro inserendo Bortoletti e gli azzurri tengono nonostante il forcing dei toscani. Nonostante i diversi tentativi della Carrarese, il risultato non cambia più: il Novara può festeggiare tre punti pesantissimi.

Il tabellino
CARRARESE – NOVARA 1-2
MARCATORI Caccavallo (C) al 37’ p.t.; Zunno (N) al 3’, Corsinelli (N) al 24’ s.t.
CARRARESE: Mazzini, Murolo (36’st Agyei), Luci, Caccavallo, Marilungo, Pasciuti, Infantino (7’st Foresta), Schirò (33’st Giudici), Bresciani (1’st Valietti), Piscopo (36’st Doumbia), Milesi. A disp. Pulidori, Borri, Manzari, Ermacora, Pavone. All. Baldini.
NOVARA: Lanni, Cagnano, Bove, Pogliano, Corsinelli (45’st Lamanna), Lanini (34’st Bortoletti), Buzzegoli (27’st Schiavi), Panico (1’st Zunno), Collodel, Rossetti, Malotti. A disp. Desjardins, Moreo, Pagani, Bianchi, Cisco, Colombini, Ivanov, Pellegrini. All. Banchieri.
ARBITRO Costanza di Agrigento

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: