Hockey pista: per l’Azzurra è davvero tempo di pensare al prossimo campionato

I ragazzi Campanati perdono nettamente (5-1) sulla pista si Scandiano, scivolano al quinto posto in classifica e quasi definitivamente devono rimandare alla prossima stagione il sogno del grande salto nella massima divisione

Svanisce – forse definitivamente – sulla pista di Scandiano il sogno dell’Azzurra Novara del grande salto nell’olimpo dell’hockey su pista italiano. La pesante sconfitta di sabato sera (5-1) maturata in terra emiliana ha fatto scivolare infatti la squadra di Paolo Campanati al quinto posto in classifica, scavalcata proprio dal quintetto di Alessandro Cupisti. La notizia del giorno ha riguardato però l’aggancio in vetta della Venetalab Breganze, vincitrice a Montecchio Precalcino, al Modena, superato in casa da un Thiene che a sua volta si è portato a due soli punti dall’Azzurra.


Venendo al match di Scandiano ci sarebbe davvero poco da dire. Oscar Ferrari e compagni hanno disputato una gara al di sotto delle loro possibilità, mentre i padroni di casa hanno esercitato una costante pressione per tutti i 50′, andando a segno in cinque occasioni, colpendo altrettanti legni della porta difesa da Gilli e fallendo un rigore. Sull’altro fronte da segnalare invece due massime punizioni sciupate dall’Azzurra e niente di più. Questo brutto stop mette in pratica fine, come già detto, alla stagione dei novaresi, con la società che dovrà da subito mettersi al lavoro in vista del prossimo campionato.


Spiccoli di cronaca. Dopo un’iniziale fase di studio lo Scandiano assume decisamente il comando delle operazioni ma deve attendere il 16′ per sbloccare il punteggio grazie a Deinite, raddoppiando poi con Rocha al 22′. Nella ripresa al 12′ l’Azzurra avrebbe l’occasione per dimezzare lo svantaggio ma Oscar Ferrari non riesce a trasformare un rigore. Non sbaglia invece poco dopo la massima punizione, fischiata per un ingenuo fallo a centropista di Schena, il bomber locale Ehimi per il 3-0.


Altre tre reti caratterizzano gli ultimi 5′. Brusa accorcia le distanze per l’Azzurra, il giovane Brusa sigla il 4-0 per i suoi dopo una veloce azione di rimessa, poi altro errore di Ferrari dal dischetto, imitato da Nicolà Busani per gli emiliani. Infine, al 23’40”, quinto gol per i padroni di casa con Berbieri.


Hockey pista serie A2, girone A, riusltati 14a giornata (22-23 aprile): Roller Scandiano – Azzurra Novara 5-1; Symbol Amatori Modena – Thiene 0-2; Trissino – Minimotor Correggio 5-3; Seregno – Dyadema Roller Bassano 6-4; Montecchio Precalcino – Venetalab Breganze 2-7.
Classifica: Venetalab Breganze e Symbol Amatori Modena p. 28; Trissino p. 27; Roller Scandiano p. 25; Azzurra Novara p. 22; Thiene p. 20; Dyadema Roller Bassano p. 18; Montecchio Precaldino p. 11; Minimotor Correggio p. 9; Seregno p. 8.
Prossimo turno (29-30 aprile): Dyadema Roller Bassano – Trissino; Azzurra Novara – Montecchio Precalcino; Thiene – Roller Scandiano; Venetalab Breganze – Seregno; Minimotor Correggio – Symbol Amatori Modena.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Hockey pista: per l’Azzurra è davvero tempo di pensare al prossimo campionato