Hockey pista, per l’Azzurra arriva il primo punto stagionale

Primo punto in classifica per l’Azzurra Hockey Novara nel suo campionato di A2. I ragazzi di Claudio Battistella nella serata di sabato hanno infatti pareggiato 3-3 contro il Seregno il match che rappresentava il loro debutto casalingo stagionale. Una divisione della posta scaturita al termine di un confronto molto combattuto e che ha lasciato non poco amaro amaro in bocca in casa novarese alla luce delle numerose occasioni create.

Per l’Azzurra hanno segnato Maffè il gol del momentaneo 1-0, poi Camporese quello del 2-2 dopo la doppietta di Alberio per i brianzoli. Nuovo vantaggio novarese con un rigore di Mele (in precedenza Camporese aveva fallito un’altra massima punizione) che fissa il risultato del primo tempo sul 3-2. Nella ripresa diverse emozioni ma nessun gol se non il rigore di Galimberti che siglava il definitivo pareggio.

In casa Azzurra, dove tra l’altro capitan Mastropasqua è stato utilizzato solo parzialmente in seguito ai postumi ricevuti nella gara del sabato precedente a Montecchio e che l’ha condizionato per tutta la settimana, il pari è alla fine accettato con molta filosofia. Il tecnico Battistella si è detto prima di tutto contento per essere riuscito a cancellare lo “zero” dalla classifica, ma soprattutto di aver visto una squadra decisamente migliore e preparata rispetto a quella del debutto. Quella con Montecchio è stata una sconfitta che abbiamo digerito, anche se non va dimenticato che i veneti sono davvero una delle migliori squadre della categoria». Dal punto di vista tecnico l’allenatore è «soddisfatto della fase difensiva, studiata in settimana nel corso di allenamenti molto intensi; così come si sono visti molti progressi anche nella preparazione atletica». Sui forse troppi gol falliti spiega: «Dobbiamo imparare ad essere più freddi e cinici in attacco. Abbiamo gettato al vento almeno 3-4 palle gol clamorose e se la sfida fosse terminata 6-3 non ci sarebbe stato niente da dire. Comunque si sa come va nello sport, se sbagli tanto rischi poi di perdere. Prendiamo questo punto e prepariamoci alla prossima partita».

 

 

Per sabato prossimo (alle 18) il calendario dovrebbe prevedere una nuova trasferta in Veneto, questa volta sulla pista dell’Hockey Bassano 54, reduce dalla sconfitta nel derby cittadino con il Roller. Il condizionale è purtroppo d’obbligo perché anche questo torneo è a rischio rinvio in base all’evoluzione della situazione sanitaria e ai provvedimenti che potrebbero essere presi a livello governativo.

Venendo ai risultati dalle altre piste, detto che non si è giocata Montebello – Cremona, il Thiene ha superato il Pordenone 8-6, il Montecchio è andato a vincere a Modena 6-2 e, come detto, il Roller Bassano si è imposto 3-1 sui “cugini” dell’Hockey 54. Infine, pareggio (5-5) fra Trissino e Vercelli. Tre squadre guidano la classifica a punteggio pieno, Montecchio, Roller Bassano e Thiene.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: