[ditty_news_ticker id="138254"]

Hockey pista: é il portiere Granados il primo acquisto della TR Azzurra

L'estremo difensore italo – argentino, reduce da tre stagioni in Spagna, vestirà la maglia novarese nel prossimo campionato di A1. «Una grande sfida che mi rende entusiasta»

Primo acquisto per la TR Azzurra in vista del prossimo campionato di A1. Dall’Lleida, società del secondo campionato spagnolo dove ha disputato le ultime due delle tre stagioni giocate nella penisola Iberica il club del presidente Roberto Scacchetti ha prelevato il portiere argentino con passaporto italiano Franco Vicente Scarso Grananados.


Classe 2000, nell’ultima annata ha collezionato 24 presenze fra campionato a Coppa Sar con la maglia della squadra catalana, espressione sportiva della località di 143 mila abitanti situata a poco più di 150 chilometri a ovest di Barcellona. Adesso la chiamata da parte del club novarese e la possibilità di giocare nel campionato italiano.


«Ho accettato la proposta dell’Azzurra senza esitazione – ha detto – Dal punto di vista sportivo e professionale la considero una grande opportunità e una grande sfida». A chi gli ha chiesto se conosce Novara ha risposto che i suoi connazionali in Sudamerica che hanno giocato all’ombra della Cupola «mi hanno parlato bene dellas città e dalla storia della squadra».


Per Granados la promozione in A1 di qualche settimana fa rappresenta l’inizio del ritorno dell’hockey su pista ad alti livelli: «Non vedo l’ora di cominciare, ma non senza prima aver ringraziato la società e l’allenatore per la fiducia che hanno riposto in me. A tutti prometto sin da ora il massimo impegno per il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo posti».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni