Giro d’Italia, in montagna Ganna cede la maglia al connazionale De Marchi

Ha tirato la squadra per 50 km e poi si è sfilato. Nella quarta tappa del Giro d’Italia, la prima del Gran premio di montagna da 187 km, il verbanese Filippo Ganna perde la maglia rosa e la cede al connazionale Alessandro De Marchi della Israel Start-up Nation.

Nel percorso da Piacenza a Sestola, per la maggior parte sotto la pioggia, a trionfare è l’americano Joe Dombrowski della Uae-Team Emirates con 4:58:38, dietro De Marchi +13 secondi e terzo Filippo Fiorelli della Bardiani-Csf-Fainzané +27 secondi.

Domani, mercoledì 11, la quinta tappa, Modena-Cattolica per un totale di 177 km.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: