Camerese, a 11 anni indossa la maglia del Milan e sogna di diventare una professionista

La sua timidezza è inversamente proporzionale al suo talento. Il calcio è la sua passione e se chiude gli occhi da grande si immagina professionista. E’ un sogno che sta già coltivando la piccola Aurora Prandi, camerese, appassionata di calcio, che da questa stagione 2020/2021 indossa la maglia del Milan.

In realtà è da due anni che è seguita dai colori rossoneri, ma solo quest’anno ha scelto di provarci davvero, allontanandosi dalla sua società di “nascita”: il Cameri Calcio. «Gioco a calcio da sei anni, grazie a mio fratello più grande che mi ha trasmesso la passione, – dice Aurora – è uno sport che mi è piaciuto subito, non ne ho provati altri».

 

 

Difensore sinistro, unica femmina nella sua squadra camerese, da grande vuole diventare una professionista: «Mi piacerebbe indossa la maglia della nazionale!». Aurora, al momento, in attesa del rientro sui campi, si sta allenando due volte a settimana a distanza tramite piattaforme online, insieme alle compagne.

«Auri si è sempre trovata bene a Cameri, è cresciuta qui. Quest’anno abbiamo deciso insieme di prenderci questo impegno, – racconta la mamma – tra due anni avrebbe comunque dovuto trovare una squadra perché crescendo non può giocare con i maschi e così abbiamo un po’ anticipato». Aurora è felice e anche i suoi genitori lo sono: «Un impegno sì, ma anche una grande emozione, – dice la mamma -a noi piace che Aurora si impegni e rimanga con i piedi per terra, nonostante il suo talento sia visibile. Desideriamo prima di tutto che si diverta e sia contenta e noi con lei».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni