Il Novara FC affronta la Triestina martedì sera al Piola

Gli Azzurri vogliono la terza vittoria di fila per restare soli in vetta

Non vuole smettere di sognare il Novara, che domani sera attende al “Piola” la Triestina, una delle potenziali candidate alle posizioni di vertice. Azzurri galvanizzati dopo i primi due successi, entrambi per 2-1, con le lombarde Renate e Mantova.

«Dobbiamo dare continuità nei risultati, giocare dopo pochi giorni serve dosare le forze. Sono arrivato da poche settimane, questi impegni ravvicinati possono farci capire a che punto siamo, far ruotare i giocatori0» afferma il tecnico Roberto Cevoli, che non svela le proprie intenzioni sull’undici di partenza. Potrebbe tornare dal primo minuto capitan Gonzalez, in ballottaggio col match winner di sabato a Mantova, Tavernelli, autore di 3 gol in 70′ minuti giocati.

Sulla Triestina il tecnico Sanmarinese afferma: «Diffidiamo dai risultati di queste prime due gare, dove ha raccolto meno di quanto meritasse. Sarà una partita difficile, come un pò tutte in questa categoria dove nulla è mai scontato».

IL PROGRAMMA (3^ giornata) Domani 13 settembre, ore 21: Novara-Triestina, Pro Patria-Mantova, Juventus Next Gen, LR Vicenza-Lecco, Pergolettese-Albinoleffe, Piacenza-Feralpisalò, Pro Sesto-Arzignano, Pro Vercelli-Renate, Trento-Sangiuliano, Virtus Verona-Pordenone.

CLASSIFICA: Novara punti 6; Pro Patria, Juventus Next Gen, Pordenone, Lecco 4;
LR Vicenza, Feralpisalò, Padova, Pergolettese, Pro Vercelli, Sangiuliano, Renate, Trento 3; Arzignano, Virtus Verona 2; Albinoleffe, Pro Sesto, Piacenza, Triestina 1; Mantova 0.

PROSSIMO TURNO (4^ giornata) sabato 17 settembre ore 14.30: Arzignano-Piacenza, Triestina-Pro Vercelli; ore 17.30: Albinoleffe-LR Vicenza, Feralpisalò-Pergolettese, Lecco-Pro Sesto, Mantova-Trento, Novara-Virtus Verona, Padova-Pro Patria, Renate-Juventus Next Gen, Sangiuliano-Pordenone.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni