Calcio, serie C: il Novara vince a Mantova ed è solo in vetta

Una doppietta di Tavernelli consente agli azzurri di espugnare il "Martelli" e conquistare il primato solitario in attesa del derby serale fra Padova e Vicenza. Martedì sera il turno infrasettimanale al "Piola", dove sarà di scena la Triestina

In attesa del posticipo serale del derby veneto all’Euganeo tra Padova e Vicenza, il Novara, decisiva la doppietta di Tavarnelli, conquista al “Martelli” la prima vittoria esterna in campionato, resta solo in vetta a punteggio piemo. Prova autoritaria degli azzurri, contro i virgiliani del debuttante davanti ai propri tifosi da tecnico in C Nicola Corrent, al secondo ko di fila. La squadra di Roberto Cevoli dopo avere fallito diverse occasioni passa in vantaggio prima del riposo con una gran conclusione di Tavarnelli su traversone basso dalla destra di Ciancio. Il raddoppio allo scoccare del quarto d’ora della ripresa ancora con Tavarnelli che calcia, respinge il portiere Chiorra, riprende lo stesso attaccante che non perdona. Nelle battute conclusive la rete del centrocampista Gerbaudo fa temere la remuntada dei lombardi, ma la retroguardia degli azzurri bada al sodo e conquista la meritata vittoria. Novara che martedì sera al “Piola” riceve la Triestina che non è andata oltre un deludente pareggio in trasferta allo stadio “Dal Molin” contro i neopromossi vicentini dell’Arzignano. Tra i risultati più sorprendenti il poker del Trento che al “Briamasco” infligge il primo ko alla Pro Vercelli, il successo esterno al “Lino Turina” della Pro Patria, decisiva la rete del difensore Boffelli che condanna i gardesani della Feralpisalò al primo dispiacere casalingo. Da segnalare anche la rimonta della Pro Sesto sull’Albinoleffe nel derby lombardo in famiglia che regala il primo punto alle squadra del tecnico dei milanesi Matteo Andreoletti contro i seriani dello zio Gianfranco presidente dell’Albinoleffe. Nella sfida tra gli allenatori di Lodi è il Renate di Andrea Dossena, grazie al colpo di testa del bomber Maistrello ad imporsi sul neopromosso Sangiuliano di Andrea Ciceri.

Mantova . Novara 1-2

Mantova (4-3-3): Chiorra 5.5; Pinton 5.5, Matteucci 6, Iotti 5.5, Ceresoli 6 (26’ st Silvestro 6); Gerbaudo 5, De Francesco 5 (26’ st Messori 5.5), Procaccio 5 (15’ st Pierobon 6); Guccione 5.5, Monachello 5.5 (46’ pt Yeboah 5), Mensah 5.5 (26’st Paudice 6). A disp.: Malaguti, Tosi, Ingegneri, Ejjaki, Cozzari, Fontana. All. Corrent 5.5
Novara (4-3-2-1): Pissardo 6; Ciancio 6.5, Benalouane 6, Carillo 6.5, Goncalves 6 (18’ st Urso 6); Masini 6, Ranieri 6.5 (18’ st Calcagni 6), Rocca 7; Galuppini 6.5 (37’ st Marginean ng), Tavernelli 7.5 (18’ st Peli 6); Bortolussi 6.5 (28’ st Buric 5). A disp.: Menegaldo, Desjardins, Di Munno, Bonaccorsi, Khailoti, Diop, Gonzalez, Amoabeng. All. Cevoli 7.
Arbitro: Panettella di Bari 6.
Marcatori: pt 40’ Tavernelli; st 14’ Tavernelli, 40’ Gerbaudo.
Note: spettatori 1200 circa, abbonati e incasso non comunicati. Ammoniti: Tavernelli, Iotti, Gerbaudo, Urso. Angoli: 7-6. Recupero: pt 2’, st 4’.


Risultati 2a giornata: Pordenone-Juventus Next Gen 1-1; Mantova-Novara 1-2; Feralpisalò-Pro Patria 0-1; Lecco-Pergolettese 2-0; Renate-Sangiuliano 1-0; Arzignano-Triestina 1-1; Piacenza-Virtus Verona 1-1; Pro Sesto-Albinoleffe 2-2; Trento-Pro Vercelli 4-1; Padova-LR Vicenza 2-1.

Classifica: Novara punti 6; Pro Patria, Juventus Next Gen, Pordenone, Lecco 4;
Padova, LR Vicenza, Feralpisalò, Pergolettese, Pro Vercelli, Sangiuliano, Renate, Trento 3; Arzignano, Virtus Verona 2; Albinoleffe, Pro Sesto, Piacenza, Triestina 1; Mantova 0.

Prossimo turno, 3a giornata, martedì 13 settembre ore 21: Novara-Triestina, Pro Patria-Mantova, Juventus Next Gen, LR Vicenza-Lecco, Pergolettese-Albinoleffe, Piacenza-Feralpisalò, Pro Sesto-Arzignano, Pro Vercelli-Renate, Trento-Sangiuliano, Virtus Verona-Pordenone.



Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni