Trecate, niente mensoline ai loculi del cimitero: «I defunti avrebbero avuto più dignità»

Niente mensoline accanto ai loculi. L’amministrazione comunale ha detto no alla proposta del consigliere Lorenzo Volontè. La “storia” va un po’ più indietro nel tempo: l’attuale amministrazione ha vietato, nei colombari, la deposizione sul pavimento di fiori o oggetti, per motivi e di decoro e di sicurezza.

 

 

Da qui la proposta di Volontè: «L’ho presentata circa 15 mesi fa, una proposta di delibera con richiesta del parere tecnico. Il primo parere, da parte dell’ingegnere Scuriale, Rspp del Comune, è stato negativo, perché fuorviato nella richiesta». Il secondo parere è stato invece positivo: «Si tratterebbe di disporre una semplice mensolina all’altezza del loculo, per consentire ai cari di deporre un ricordo, invece così possono solo collocare un fiore finto e un lumino. Con la mensolina avremmo dato più dignità alla persona defunta, sono molto dispiaciuto». A rispondere a questa richiesta, prima del parere negativo dell’amministrazione, il consigliere Patrizia Dattrino: «Il parere è quello condiviso dell’amministrazione: essendo un manufatto non necessario, che non fornisce un servizio che manca nell’area del nostro cimitero non lo riteniamo opportuno. Vorrei ricordare inoltre che si tratta di un’area cimiteriale che è un monumento dove ci deve essere il massimo decoro».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *