Oleggio, dal 1911 a oggi: il colorificio Zaino compie 110 anni

Una lunga tradizione e una trasformazione nel corso del tempo fatta per rispondere al meglio alle esigenze commerciali

Era il primo luglio 1911 quando Arturo Zaino inaugurava la drogheria Zaino con “esteso assortimento di droghe, coloniali, acidi, spiriti, colori, smalti, pennelli e vernici, confetture, cioccolato, caramelle, sciroppi, cordami, profumerie, spugne, olii, candele, saponi, zolfo, solfato rame, colle forti, benzina, olio e grasso per automobili, cere per pavimenti, paste alimentari, liquori, acque minerali, ecc ecc. Merce di primissima qualità e a prezzi convenienti”.

Dal 1911 a oggi: il colorificio Zaino di via Novara, vicinissimo al centro storico, compie 110 e festeggia con una storia che vanta tre generazioni.  «Dopo il nonno è subentrato Luigi, mio papà, poi dal 1978 ci siamo io, Angelo, con mia moglie Marinella». Il negozio nel corso del tempo è naturalmente cambiato: «Mio nonno aveva aperto la classica bottega, come si usava una volta, – spiega Angelo – si vendeva un po’ di tutto. Poi il tempo e l’evoluzione commerciale hanno dato vita a cambiamenti. Sono arrivati i primi supermercati, l’offerta è aumentata e così si è scelto di specializzarci in un settore». Il colorificio appunto. «Una scelta di famiglia? Sicuramente una scelta importante e che ha regalato e regala grandi soddisfazioni».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL