Minoranza all’attacco sulla “nuova” palestra a Trecate: «Un danno economico»

«C’è soltanto una gran fretta di demolire, le perplessità sono tante». Minoranza Pd e Nel cuore di Trecate all’attacco dell’amministrazione Binatti. Argomento: la palestra di via Mezzano che nel giro di poche settimane sarà abbattuta per costruirne una nuova e più grande. Ma i dubbi della minoranza sono tanti: «La delibera è divisa in due, una prima parte dedicata alla demolizione e una alla costruzione per la quale mancano ancora alcuni pareri, – dice il consigliere Pier Paolo Almasio – verranno mantenuti gli spogliatoi e dopo verrà fatta una valutazione statica, ma tali valutazioni si fanno sempre prima, non in corso d’opera». Gli spogliatoi del palazzetto sono stati inaugurati pochi anni fa, rifatti tutti nuovi. «Questa decisione fa emergere tutta la pochezza del progetto».

 

 

A rincarare la dose il consigliere Marco Uboldi: «Questa scelta è un danno economico per la città, – spiega – vogliono fare tutto in questi mesi estivi, in fretta e male.  con un mutuo di 90mila euro per 25 anni. L’amministrazione sta buttando via 2 milioni di euro». La minoranza ha inoltre sottolineato una serie di errori all’interno della delibera di cui il primo cittadino Federico Binatti ha di fatto preso atto. «Si parla della palestra, ma si farà anche la rotonda esterna, quella quanto costerà? E dove andranno le società per la prossima stagione? Il tempo di attesa sarà almeno un anno. Ma vista una amministrazione così sciagurata» chiude Uboldi.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *