Frana la statale tra Arona e Meina, traffico deviato

Frana la statale tra Arona e Meina, traffico deviato. Nella tarda mattinata la strada che collega i due comuni del lago Maggiore, all’altezza dell’hotel Concorde, ha ceduto provocando una profonda spaccatura nel sedime stradale.

«Il danno è di portata notevole – ha comunicato il sindaco, Federico Monti, sulla sua pagina Facebook -. Dopo la segnalazione di un cittadino di un paio di settimane fa, Anas è intervenuta per eseguire dei carotaggi di ispezione che, però, non avevano rilevato immediati crolli. Successivamente le forti piogge hanno causato il cedimento strutturale. La statale è stata chiusa e il traffico veicolato in uscita in direzione San Carlo e in entrata verso via Partigiani. Il traffico pesante, invece, in arrivo da sud viene dirottato in direzione Borgomanero, verso il casello autostradale di Arona. Si sono anche verificati danneggiamenti alle tubature di acque potabili e fognature che sono state chiuse e messe in sicurezza, dopo avere verificato che nessuna abitazione rimanesse senza acqua, compreso l’hotel Concorde. Ci vorrà più di un mese per ripristinare il tutto. Nel contempo con la polizia locale lavoreremo per trovare soluzioni alternative alla viabilità, per garantire il flusso del traffico dei lavoratori e dei turisti presenti sul territorio».

 

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Una risposta

  1. Mettere uno strato di asfalto su un tratto in cedimento come hanno fatto un anno fa’ non è certo la soluzione al problema, di fatti dopo pochissimo tempo ha iniziato nuovamente a cedere anche a causa di quella pesante toppa.
    Chissà nell’arco dell’anno quante segnalazioni sono state fatte inutilmente… e gli operatori dell’anas che passano periodicamente hanno fatto finta di nulla anche loro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: