«Cerco oro nel Ticino»: multato a Cerano

Primo daspo urbano

Quando le forze dell’ordine lo hanno fermato lui ha spiegato di essere alla ricerca di oro nel Ticino. Multa per un uomo di Vigevano, classe 1968, che il giorno di Pasqua è stato fermato a Cerano, in via Bagno, dalla Polizia locale. Oltre a lui sono state fermate e multate altre tre persone, tutte residenti in paese.

 

 

«Sono in tutto nove per ora le persone multate per mancato rispetto delle misure anti Coronavirus, – spiega il vice sindaco con delega alla Sicurezza Alessandro Albanese – diciamo che il senso di responsabilità dei Ceranesi, soprattutto nei giorni di festa, ha prevalso rispetto al mancato rispetto delle regole da parte di pochi. I controlli proseguiranno, – dice – perché conta non vanificare tutti i sacrifici fatti finora per fermare la diffusione di questo virus. Desidero a nome dell’amministrazione ringraziare la polizia locale, le forze dell’ordine, in particolare i carabinieri della stazione di Trecate coadiuvati dall’esercito, la polizia provinciale e i volontari della protezione civile».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: