Cerano, mancherà il palio ma si prova a far festa comunque

Comunque ricco il calendario dedicato al folklore; tanti anche gli appuntamenti del calendario liturgico. Il palio salta per il secondo anno di fila

Sebbene mancherà vedere le strade del centro piene e ammirare gli abiti antichi del Palio, a Cerano si prova comunque a fare festa e con tanta musica. L’amministrazione comunale del paese ha pensato a un programma alternativo che si terrà proprio in questi giorni in cui ricorre il santo patrono. Giovedì 2 settembre dalle 19.30 “Beato chi corre”, serata dedicata ai podisti; venerdì 3 alle 21 in piazza Crespi tributo a Ligabue; sabato 4 alle  17.30 in biblioteca consegna delle borse di studio Besozzi e alle 21.30 in piazza Crespi la SharyBand. Domenica 5 festa itinerante: dalle 16.30 majorettes e l’oleggese SucaBand in centro paese, alle 21.30 in piazza Crespi orchestra; infine lunedì 6 alle 21.30 sempre in piazza Crespi show di Michele Tomatis. Non è mancata neanche quest’anno l’attenzione ai piccoli e così è stato proposto un secondo concorso di disegno che sarà premiato domenica 12 alle 10 in sala consigliare; durante i giorni di festa ci sarà una mostra di carattere rurale nelle sale di solito adibite a banco di beneficenza.

Per quanto riguarda il programma liturgico dall’1 al 3 tutti i giorni messa alle 8 e poi triduo di preparazione, il 4 alle 18 si apre lo scurolo con la messa, il 5 alle 8.15 incontro con i pellegrini trecatesi con messa alle 8.30 e alle 10.30 messa solenne. Ancora messa solenne il 6 con i sacerdoti ceranesi e del vicariato; celebrazione al cimitero il 7 alle 20.30, dall’8 al 10 messa alle 8 e alle 20.30 triduo di preparazione, 11 settembre giornata lourdiana, il 12 messa solenne con la presenza degli stendardi dei cantoni.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *