Cameri ed emergenza Covid: il Palio salta dopo 33 edizioni

Cameri ed emergenza Covid: il Palio salta dopo 33 edizioni. L’emergenza Covid non lascia molta possibilità d’azione, quest’anno a settembre le vie di Cameri non si riempiranno di persone provenienti da più comuni per assistere alla tradizionale corsa degli asini, quest’anno i cameresi non saranno vestiti con i colori tipici dei rioni pronti a sfilare per il centro storico, quest’anno niente occhi al cielo per gustare i fuochi d’artificio.

 

 

L’amministrazione, insieme a parrocchia, associazioni e rioni si è riunita proprio ieri sera, mercoledì 15 luglio: per il 2020 salta ufficialmente la festa patronale nella sua forma tradizionale, ma qualcosa si farà: «Ci siamo confrontati e sarebbe veramente impossibile proporre per esempio un ingresso contingentato, come potremmo? La patronale perderebbe il suo senso. Rinunciamo alle solite attività, ma non al momento di festa, – dice il sindaco Giuliano Pacileo – siamo a lavoro per proporre qualcosa di alternativo che possa in ogni caso celebrare al meglio i nostri giorni di festa».

La festa patronale che salta va a sommarsi anche alle diverse sagre dell’area mercato che in questa estate 2020 non si terranno. Cameri però è uno dei pochi comuni “coraggiosi” che nel mese di luglio ha organizzato serate di festa per provare a tornare alla normalità.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: