A Recetto 4 milioni dal Pnrr per l’impiantistica sportiva inclusiva. Il sindaco: «A giorni la firma della convenzione»

Il comune dell'Est Sesia il finanziamento per interventi sulla struttura di sci nautico

Non solo l’impiantistica sportiva della città di Novara beneficerà dei fondi del Pnrr. Quasi in contemporanea con l’assessore del capoluogo Ivan De Grandis, anche il sindaco di Recetto, Lido Beltrame, ha annunciato che il suo Comune è stato ammesso senza riserve al finanziamento di 4 milioni di euro nel bando europeo “Sport e inclusione sociale” con interventi riguardanti il terzo settore, famiglie e comunità, per la sistemazione di tutta l’area del centro federale di sci nautico.

Per il primo cittadino della località dell’Est Sesia la cosa è stata possibile «grazie al lavoro in “rete” che ha coinvolto la Federazione sci nautico e Weakebord, oltre alla Provincia di Novara, attraverso i loro presidenti, Luciano Serafica (nella foto a destra con Beltrame) e Federico Binatti, oltre al consigliere di Palazzo Natta con delega al Pnrr, Davide Ferrari».

L’intervento oggetto di questo contributo interesserà, come detto, l’area del centro federale di sci nautico e alcune zone adiacenti: è prevista la realizzazione di particolari strutture che dovrebbero aumentare l’offerta sportiva alla comunità locale, ma anche di quelle vicine.

I tempi però stringono: «Questa mattina – ci ha detto ieri pomeriggio, mercoledì 13 luglio, il sindaco Beltrame – ho provveduto a sentire il Dipartimento Sport di Palazzo Chigi e nei prossimi sarò nuovamente contattato per la sottoscrizione dell’apposita convenzione. Non vogliamo lasciare nulla di intentato e intendiamo anzi legarci a doppio mandato per sfruttare al meglio questa opportunità»

. Sono stati inoltre presi contatti con Sport e Salute Spa, l’azienda speciale interamente partecipata dal Ministero dell’Economia, che si occuperà della gestione della gara di appalto, «essendo l’importo superiore a quello consentito per un affidamento diretto da parte della nostra amministrazione. Contiamo di presentare la progettazione definitiva con il prossimo mese di ottobre, per poi andare in gara entro l’anno. Purtroppo per i fondi del Pnrr le tempistiche sono queste, però quando questo strumento venne presentato – ha concluso Beltrame – era visto come una sorta di libro dei sogni. Ma da oggi a Recetto i sogni diventeranno concrete realtà».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL