Trecate elezioni 2021, Oriolo: «Per ora non voglio candidarmi»

L'ex consigliere comunale e vicesindaco per una notte racconta di aver ricevuto diverse telefonate ma ora la candidatura non è una sua priorità

«Ho ricevuto diverse telefonate, ammetto che siano tante le persone che mi cercano e questo mi fa molto piacere, ma al momento, la mia priorità non è tornare in politica e quindi candidarmi». Rimane, per ora, lontano dalle luci politiche Enrico Oriolo, l’ex consigliere comunale e vicesindaco per una notte che il primo cittadino Federico Binatti ha allontanato dalla sua squadra. Una allontanamento costato caro dal momento che il Tar ha dato ragione proprio a Oriolo con una multa per il Comune di 12.500 euro (leggi qui).

Già quando era stato reso noto l’epilogo della vicenda, lo scorso 12 marzo, Oriolo aveva manifestato poca voglia di rimettersi in gioco: «Non so se da qui al giorno delle elezioni posso cambiare, di certo so che ora non è mio interesse, ho diversi progetti da sviluppare al di fuori della politica e ci tengo molto». Chi però riconosce il suo impegno e professionalità c’è, altrimenti le telefonate non ci sarebbero state: «Questo mi fa molto piacere, è una valorizzazione di ciò che ho fatto per la mia città».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: